Avvistato negli abissi un calamaro molto particolare: il suo aspetto ricorda quello di un maialino - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Avvistato negli abissi un calamaro molto…
La magia della Quinta da Regaleira, l'enigmatico palazzo portoghese dove tutto è sogno 10 curiosità sulla natura di cui il vostro insegnante di biologia non vi ha mai parlato

Avvistato negli abissi un calamaro molto particolare: il suo aspetto ricorda quello di un maialino

2.168
Advertisement

L'abisso è l'habitat più esteso al mondo, un luogo che il più delle volte immaginiamo inarrivabile e popolato da creature marine irreali. Effettivamente, le profondità degli oceani ospitano gli animali più bizzarri ed impensabili ― alcuni anche piuttosto inquietanti.

Ma non è certamente questo il caso dell'ultimo avvistamento dell'Ocean Exploration Trust: tramite un sottomarino a comando remoto, i ricercatori sono riusciti a scovare una creatura marina dall'aspetto molto curioso ed anche molto simpatico. Si tratta di un piglet-squid, ovvero un calamaro-maialino!

immagine: nautilus live

Nei pressi dell'atollo di Palmyra, nell'oceano Pacifico settentrionale, ad una profondità di quasi 1400 metri, è stato avvistato il singolare animale marino. Ad un primo sguardo, i ricercatori dell'Ocean Exploration Trust sono rimasti sbalorditi, non riuscendo bene ad identificare l'esserino che gli si era parato davanti. "E tu cosa sei?" si sente chiedere da uno dei membri del team.

La squadra di ricerca ha successivamente appurato la natura dell'animaletto in questione: un cefalopode del genere Helicocranchia, il cui corpo arrotondato ricorda tanto quello di un maialino. L'animale ha un serbatoio pieno di ammoniaca che lo aiuta nel galleggiamento e dei tentacoli che ricordano molto dei "capelli" o delle "corna di renna". Dal video non si riescono a capire le dimensioni effettive dell'animaletto ma, sicuramente, non stiamo parlando di taglie grandi.

Quali altre creature misteriose saremo in grado di intercettare nelle profondità degli abissi?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie