Arriva Overture, l'aereo supersonico che potrebbe collegare Londra a New York in meno di 4 ore

di Simone Fabriziani

14 Luglio 2019

Arriva Overture, l'aereo supersonico che potrebbe collegare Londra a New York in meno di 4 ore
Advertisement

Sarà possibile in un futuro prossimo viaggiare alla velocità della luce? Possibile certo, ma quello che possiamo dirvi con maggiore certezza è che presto si potrebbe viaggiare ad una velocità due volte superiore a quella del suono grazie ad una startup innovativa inaugurata da Boom Supersonic, che ha avuto l'ambizione di brevettare un vero e proprio aereo supersonico pronto a "rottamare" i record del celeberrimo Concorde. L'aereo che potrebbe battere il record si chiama Overture.

via Esquire

Boom Supersonic

Boom Supersonic

Il veicolo Overture è stato modellato nel progetto preliminare come un aereo altamente tecnologico capace di raggiungere il doppio della velocità del suono (Mach 2.2) e di poter ospitare al suo interno ben 55 passeggeri. Boom Supersonic ha affermato che il primo modello di test è atteso, se tutto andrà bene, per la fine del 2019, mentre le prime prove di volo potrebbero già avvenire nei primi mesi del 2020.

Il primo test però avverrà con un velivolo dalla capienza molto ridotta rispetto all'aereo di linea che la startup ha intenzione di inaugurare: solo due passeggeri per un monitoraggio per i tecnici di volo che aiuterà a perfezionare, migliorare o modificare il prototipo transatlantico progettato per i grandi scali aeroportuali.

Advertisement
Boom Supersonic

Boom Supersonic

Si, perché Overture si prefissa di diventare un aereo supersonico che batterà ogni record di volo: con una velocità massima prevista di 2.700 chilometri orari e un'autonomia di 8.300 chilometri, questo modello riuscirebbe a portare  suoi passeggeri da Londra a New York in sole 3 ore e 15 minuti rispetto alle 7 necessarie al giorno d'oggi, mentre da Los Angeles a Sydney 6 ore anziché le interminabili 15. Ma non è tutto.

Boom Supersonic vuole anche ridurre il consumo di CO2 considerevolmente: grazie a un sistema di conversione in liquido dell'anidride carbonica prodotta naturalmente dell'atmosfera rarefatta, questa verrebbe trasformata in combustibile riutilizzabile per il veicolo alato. Insomma, un bel traguardo per il sistema di trasporto aereo, che nei prossimi anni potrebbe sempre più tramutare la fantascienza...in realtà!

Source:

Boom Supersonic

Boom Supersonic

Advertisement