Telefono carico in 20 secondi: ecco l'invenzione pluri-premiata di una 18enne - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Telefono carico in 20 secondi: ecco…
Le donne hanno bisogno di dormire più degli uomini: uno studio spiega perché Ti trovi in un vasto deserto, poi avvisti un cubo...- Ecco un breve test per conoscere te stesso

Telefono carico in 20 secondi: ecco l'invenzione pluri-premiata di una 18enne

08 Ottobre 2016 • di Giulia Bertoni
13.020
Advertisement

Dover attendere ore prima che il vostro cellulare sia completamente carico potrebbe divenire presto un'abitudine da archiviare. La diciottenne Eesha Khare ha infatti escogitato un modo che potrebbe permettere di ricaricare le batterie dei telefonini in 20 secondi. Avete sentito bene. Gli interessi scientifici della ragazza, infatti, l'hanno portata ad approfondire l'argomento nanotecnologie e insieme all'aiuto dei suoi docenti è riuscita a costruire un super-condensatore elettrico che renderebbe praticamente obsoleto l'uso di carica batteria.

Grazie alla sua passione per la nanochimica e le nanotecnologie in generale, la diciottenne Eesha ha creato un super-capacitore in grado di ricaricare le batterie in pochi secondi.

Grazie alla sua invenzione, Eesha è risultata fra i vincitori della Fiera internazionale della scienza e della tecnologia organizzata da Intel portando a casa un premio da 50.000 dollari.

Finora Eesha ha usato il suo potentissimo condensatore applicato ai LED ma le piccole dimensioni dello strumento lo rendono adatto a qualsiasi tipo di applicazione (vestiti inclusi); non solo, esso è in grado di garantire 10.000 cicli di ricarica, anziché i circa 1000 dei normali caricatori.

Advertisement

Eesha ora frequenta Harvard ma continua a partecipare a convegni scientifici dove spiega i suoi progetti e a pensare in grande!

immagine: Facebook
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie