L'odore di "vecchio" inizia a comparire già dai 30 anni: lo conferma uno studio scientifico

di Giuseppe Varriale

05 Giugno 2019

L'odore di "vecchio" inizia a comparire già dai 30 anni: lo conferma uno studio scientifico
Advertisement

Molti non sembrano accorgersene, ma verso i trent'anni cambiano tante cose: cresciamo, maturiamo, sviluppiamo le nostre abilità al massimo. Anche fisicamente subiamo diverse trasformazioni: cominciano a spuntare i primi capelli bianchi, le rughe iniziano a solcare il nostro viso, mettiamo su peso perché il metabolismo diventa meno efficiente.

Ma c'è qualcos'altro che fa la sua comparsa: l'odore di vecchio.

Pixnio

Pixnio

Con "odore di vecchio" si intende quel particolare odore corporale che promana da una persona anziana. È un odore facilmente riconoscibile che viene solitamente associato alle persone in età senile. Secondo le ricerche condotte dal chimico José María Antón, ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo, in verità questa fragranza è da sempre presente nell'organismo, ma per buona parte della vita è coperto da altri profumi. 

Nel 2012, il ricercatore Johan Lundström, del Karolinska Institutet di Stoccolma, ha pubblicato un articolo sul Monell Chemical Senses Center nel quale veniva individuata una molecola, il 2-nonenale. Lundström ha scoperto che questa molecola è collegata alle alterazioni dell'odore corporeo.

Advertisement
Pixabay

Pixabay

Secondo i ricercatori, il 2-nonenale ha avuto in passato un'importanza evolutiva davvero rilevante poiché ha permesso agli uomini primitivi di distinguere, col solo olfatto, i partner più giovani e capaci di procreare da quelli più adulti. Gli studi hanno confermato che l'odore di vecchio inizia a presentarsi verso i 30 anni e che la specie umana è ancora capace di sentirlo.

In Giappone, una cultura che attribuisce un enorme valore all'igiene personale, questo caratteristico odore (denominato kareishu) è fortemente osteggiato poiché viene considerato l'effetto di una scarsa igiene personale. Tuttavia, come spiegato, l'odore emanato dalle persone anziane non ha nulla a che vedere con l'igiene, mentre può essere considerato il vero discrimine tra l'età giovanile e quella adulta.

Insomma, se avete 30 anni e sentite uno strano odore, non preoccupatevi: state solo maturando!

Advertisement