Soffrire di ansia rende le persone ossessionate dalla pulizia, lo afferma una ricerca

REDAZIONE

28 Aprile 2019

Soffrire di ansia rende le persone ossessionate dalla pulizia, lo afferma una ricerca
Advertisement

Ansia e stress aumentano i comportamenti ripetitivi. Quasi tutti, almeno una volta, potremmo aver vissuto momenti in cui abbiamo provato un bisogno razionalmente inspiegabile di fare una cosa seguendo un rito specificamente "nostro", anche se non ce n'era necessità effettiva.

Grazie a una ricerca condotta dall'Università del Connecticut, possiamo dare una spiegazione a questi modi di fare: si tratta di situazioni in cui siamo stati vittime di stress.

via mentalfloss.com

Advertisement

pixabay

Lo studio si è soffermato in maniera specifica sull'ossessione della pulizia, per dimostrare che il bisogno di mantenere puliti e in ordine oggetti e ambienti è spesso strettamente legato a situazioni e contesti in cui le persone vengono sottoposte a pressioni emotive. I ricercatori hanno condotto un test su 62 studenti, suddivisi casualmente in due gruppi, uno ad alto tasso di ansia e uno ad ansia minore. 

Al centro del test, una statuetta antica. Ai partecipanti è stato detto di preparare delle domande sull'oggetto e pulirlo, ma soltanto metà di loro hanno saputo che avrebbero anche dovuto tenere un discorso sull'oggetto davanti a un esperto di arte, causando in questi ultimi una forte pressione emotiva.

shaw.af.mil

Attraverso sensori di movimento montati sui polsi degli studenti, sono state notate fortissime differenze nel modo di pulire l'oggetto da un gruppo all'altro. I partecipanti "rilassati", infatti, hanno effettuato movimenti più vari e meno precisi, mentre quelli "stressati" hanno pulito più rapidamente e con maggior precisione, soffermandosi spesso più volte sullo stesso punto della statuetta.

Nonostante anche alcuni degli studenti "rilassati" abbiano pulito bene l'oggetto, in tutti i membri "stressati" l'azione è stata ugualmente ossessiva. Non solo: in questi ultimi partecipanti è stato rilevato anche un sensibile aumento della frequenza cardiaca durante il test

Anche se alla fine non hanno dovuto tenere nessun discorso e l'ansia è calata, la prova ha fatto registrare risultati interessanti.

Advertisement

freestockphotos.biz

Il nostro bisogno di controllo su caos, entropia e disordine ci spinge spesso a migliorare la produttività e a utilizzare comportamenti ripetitivi - e magari anche inutili - come fossero un'ancora di salvezza, alla quale affidarci per ritrovare la sicurezza che abbiamo perso.

Ansia e stress potrebbero quindi non avere sempre e solo una connotazione negativa. Entro certi limiti, invece, possono spingerci a essere anche più precisi e produttivi.

Advertisement