10 fatti interessanti che sei sempre stato troppo pigro per cercare su Google - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
10 fatti interessanti che sei sempre…
Lotta al bracconaggio: il Kenya vuole introdurre la pena capitale Gli scienziati hanno creato un nuovo materiale capace di bloccare il suono, ma non l'aria o la luce

10 fatti interessanti che sei sempre stato troppo pigro per cercare su Google

7.356
Advertisement

La fama di Google deriva non solo dall’offrire risposte rapide per ogni tipo di questione, ma anche nell’indicizzare i risultati delle ricerche per permettere di trovare le risposte migliori il prima possibile. Quando però abbiamo un dubbio su un aspetto della realtà che ci risulta curioso, non sempre abbiamo tempo e modo di ricorrere al motore di ricerca per trovare la risposta. Ecco quindi 10 domande che forse qualche volta vi siete posti, ma che non avete mai – come si suol dire – "googlato".

1) Perché il fondo delle bottiglie d’acqua è liscio e quello delle bevande gassate è a punte? Ciò è dovuto a due motivi: in primo luogo, le bottiglie delle bibite devono resistere al cambiamento del volume del liquido che passa dal freddo del frigo al caldo dell’ambiente circostante. Il fondo a punte permette, poi, alle bottiglie di resistere meglio alla pressurizzazione, ossia a quel processo che mantiene la pressione interna superiore a quella esterna.

2) Perché l’erba appena tagliata ha quell’odore? Quando viene tagliata, una pianta produce composti organici volatili. Questi servono a rimarginare le ferite, prevenendo la formazione di funghi, e a richiamare gli insetti benefici. L’odore caratteristico è dato soprattutto da due composti: aldeidi e alcoli.

3) Perché ci vediamo diversi allo specchio e in foto? L’immagine di noi stessi in foto è speculare rispetto a quella che vediamo allo specchio. Vedere una foto, quindi, ci mostra un’immagine in cui tutto ci sembra capovolto e questo crea un senso di disagio.

4) Perché le gambe fanno più male quando si sta in piedi che quando si cammina? Mentre camminiamo, ci sorreggono tutti i muscoli che mettiamo in funzione; quando restiamo fermi, solo i polpacci e i piedi sorreggono il nostro peso, e questo stanca le gambe. Inoltre, tenere in movimento diversi muscoli permette al sangue di circolare meglio e al cuore di pompare più facilmente.

5) Perché lo shampoo è colorato ma la schiuma è bianca? Il colorante degli shampoo rappresenta solo una piccola percentuale della composizione chimica del prodotto. Quindi, se diluiamo ulteriormente il liquido, la percentuale di colorante sarà minore e colorerà meno. Un’altra ragione risiede nelle bollicine: queste hanno molta più superficie riflettente del liquido da cui si formano; la loro superficie assorbe le frequenze della luce e le riflette tutte, rendendo impossibile all’occhio umano percepire il colore.

immagine: Pixabay

6) Perché le candele accese non fanno fumo e quelle spente sì? Quando spegniamo una candela, quello che vediamo nell’aria è la paraffina che continua a bruciare a causa del calore e che si solidifica in prossimità della candela.

7) Perché gli uomini dimagriscono prima della donne? Gli uomini hanno un metabolismo più veloce e più massa muscolare magra, perciò consumano più calorie.

8) Perché l’esposizione al sole scurisce la pelle ma schiarisce i capelli? La melanina permette al nostro corpo di assorbire i raggi ultravioletti (UVA). Tuttavia, quando è sottoposta a un’intensa scarica di UVA, si deteriora. Nella pelle, questo avvenimento attiva l’ormone melanotropo che stimola il rilascio della melanina e quindi la nostra abbronzatura. La melanina dei capelli, invece, non si rigenera.

9) Perché non riconosciamo la nostra voce? Mentre parliamo, ciò che ascoltiamo è una combinazione del suono della nostra voce con quello provocato dalle corde vocali in movimento. Per questo motivo, quando ascoltiamo noi stessi al registratore, non ci riconosciamo.

10) Perché le unghie delle mani crescono più velocemente di quelle dei piedi? La crescita delle unghie è dovuta alla proliferazione delle cellule della matrice ungueale. Siccome vi è un minor afflusso di sangue nei piedi, vi è pure un minor quantitativo di ossigeno e di sostanze nutritive per la crescita di nuove cellule della matrice. Un'altra teoria è che le unghie  delle mani subiscono più traumi di quelle dei piedi; questi traumi portano alla morte di molte cellule che quindi vengono rimpiazzate più spesso.

Tags: ScienzaCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie