Le donne che hanno un compagno attraente sviluppano più facilmente disordini alimentari, afferma uno studio - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le donne che hanno un compagno attraente…
15 tatuaggi talmente piccoli e sobri da convincere anche il più ostinato oppositore Il curioso episodio dell'autostrada irlandese che è stata deviata per salvare un cespuglio sacro alle fate

Le donne che hanno un compagno attraente sviluppano più facilmente disordini alimentari, afferma uno studio

6.620
Advertisement

Avete un compagno o un marito particolarmente attraente? La scienza dice che potreste soffrire con alta probabilità di disturbi alimentari a causa di problemi di autostima. A rivelare lo scioccante studio è la rivista Body Image, riferita ad alcuni campioni di ricerca basati sulle storie relazionali di coppie eterosessuali in cui il partner maschile è delineato come più attraente della sua controparte femminile. Ecco i dettagli della ricerca.

immagine: Pixabay.com

Lo studio della rivista Body Image rivela che la controparte femminile, qualora rispondesse meno al grado di attrazione fisica rispetto al partner maschile, è più soggetta a disturbi alimentati da un basso senso dell'autostima che può tramutarsi molto spesso nella necessità di intraprendere una dieta, o di perdere peso nella maggior parte dei casi.

Il team di ricercatori del Florida State University ha studiati i casi di ben 113 coppie di sposi da meno di quattro mesi e e inferiori ai trent'anni di età; per ogni coppia sono state poste domande relative alle loro motivazioni per assumere una dieta sana, dopodiché i ricercatori hanno scattato delle fotografie del corpo intero classificandole con una scala da 1 a 10 (il punteggio più basso corrispondeva all'attrazione facciale, il più alto all'attrazione fisica).

immagine: Unsplash

Nei questionari infine compilati da entrambi i partner delle coppie studiate i ricercatori della Florida State University il risultato generale comprova che, nelle coppie con partner maschili classificati più attraenti sia nell'aspetto facciale che fisico, sono le controparti femminili ad avere conseguenze negative, specialmente per quelle donne che non hanno ottenuto punteggi alti nella scala di classificazione adottata dal team di ricerca.

Il punto di approdo dello studio scientifico sottolinea infine la necessità in tali casistiche di intraprendere degli approcci psicologici che investano la coppia e le loro modalità di relazione e rapporto reciproco, in modo da rafforzare valori e potenzialità qualitative sia del partner maschile che di quello femminile nella vita in due.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie