C'è una regola di Monopoli che quasi nessuno conosce... che cambierà totalmente il tuo modo di giocare - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
C'è una regola di Monopoli che quasi…
10 alloggi spettacolari e bizzarri che puoi prenotare ORA su Airbnb Queste 13 foto prima- dopo di città famose mostrano quanto siano cambiate in pochissimo tempo

C'è una regola di Monopoli che quasi nessuno conosce... che cambierà totalmente il tuo modo di giocare

27.708
Advertisement

Chi non ha mai giocato una partita a Monopoli? Le memorabili partite infinite che hanno segnato ognuno di noi, del gioco più amato/odiato del mondo. Ormai è diventato talmente un'istituzione nel mondo dei giochi da tavolo, che le sue regole si danno per scontate, e mai a nessuno verrebbe in mente di leggere il manuale delle istruzioni prima di iniziare una partita. Ma siamo sicuri che le regole che tutti quanti diamo per assodate, siano quelle giuste?

immagine: Maxpixel

Monopoli è uno di quei classici giochi dove in pochi possono affermare di aver assistito alla fine di una partita. Oltre al fatto che ogni partita ha  una durata media piuttosto lunga, questo potrebbe essere anche dovuto alla non perfetta ottemperanza al manuale. Ormai le regole di questo gioco si danno per assodate, in pochi  consultano le istruzioni prima di iniziare una partita. Questo però non si può dire per un giocatore stanco di assistere a partite dalla durata impossibile. Questa persona dopo aver consultato il manuale ufficiale del gioco, ha pubblicato la notizia su Twitter dove ha riscosso l'approvazione da parte di molti utenti.

Una delle regole di cui non tutti erano a conoscenza, riguarda una fase fondamentale del gioco, ovvero l'acquisizione delle proprietà e dei terreni. Ruben (così si chiama l'intrepido utente su Twitter) afferma infatti che quando si atterra su una proprietà essa deve essere per forza acquistata da qualcuno. Nel caso in cui il giocatore dovesse rifiutarne l'acquisto, deve essere venduta all'asta al miglior offerente. La teoria (confermata anche dal manuale ufficiale), effettivamente aumenterebbe la velocità del gioco. Ma non è l'unica regola che praticamente il 90% dei giocatori ha sempre ignorato!

Advertisement

A far eco all'appello lanciato dal giocatore, ci ha pensato un altro utente Twitter che ha portato alla luce un altro problema finora liberamente interpretato dai giocatori di tutto il mondo. Il Parcheggio Gratuito infatti, non dà diritto a nessuna carta "imprevisto o probabilità", è una casella dove non accade semplicemente nulla. Questa serie di regole, così come altre, che sono state liberamente interpretate nel corso degli anni, hanno notevolmente allungato la durata media delle partite. Secondo i giocatori più esperti, basterebbe circa un'ora e mezza per completare una partita a Monopoli se consultate alla perfezione tutte le regole. Ma quali sono quelle fondamentali nozioni che spesso vengono interpretate in maniera errata?

Le regole più importanti riguardano gli edifici.  Forse non tutti sanno che nel gioco possono esistere solo 32 case e 12 hotel, non una in più, e quando finiscono non c'è più possibilità di acquistarne. Gli edifici possono inoltre essere acquistati tramite la compravendita in qualsiasi momento del gioco, a patto che si raggiunga un'intesa con l'altro giocatore. 

Gli imprevisti e probabilità, una volta pescati e utilizzati, non devono assolutamente essere rimessi infondo al mazzo. Vanno scartati e rimossi dal gioco per tutta la partita. 

La Banca e il banchiere sono coloro che gestiscono i soldi. Non possono prestare soldi, non possono pagare i giocatori se non quando espressamente richiesto dal gioco, e nel caso di bancarotta deve mettere all'asta tutte le proprietà del giocatore.

Quando una proprietà è ipotecata, si deve il 10% del valore dell'immobile alla banca. Nel caso in cui si voglia riscattare l'ipoteca si deve pagare questo 10% oltre al denaro ricevuto, se si vuole invece acquistare una proprietà con ipoteca, si deve pagare il valore della casa più il 10% di interessi.  

In prigione, si possono comunque fare contrattazioni, concludere affari e ricevere soldi degli affitti. Si può uscire solo con carte specifiche, facendo un numero doppio con i dadi o pagando la quota della cauzione.

Passando per il VIA si prende sempre la stessa cifra, sia che ci si fermi, che ci si transiti o che ci si passi  avendo fatto un doppio numero con i dadi!

Una serie di regole che a molti magari non sono chiare, che sembrano banali ma che in realtà possono velocizzare di molto una partita a Monopoli! Chissà se magari seguendo queste regole e avendo una maggiore padronanza con i meccanismi di gioco, si possono concludere più partite in una sola serata? Questo però si può scoprire solo giocando!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie