Questo fotografo ha ripreso la stessa isola nell'arco delle 4 stagioni, e il risultato è pura poesia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo fotografo ha ripreso la stessa…
In arrivo le Scoperta una nuova specie di uccello dalle piume così nere da assorbire il 99.95% della luce

Questo fotografo ha ripreso la stessa isola nell'arco delle 4 stagioni, e il risultato è pura poesia

6.379
Advertisement

Chi ama la Natura è attento a scorgerne i mutamenti anche in città: nonostante i palazzi, l'asfalto e il cemento, si può sempre notare lo scorrere delle stagioni e i cambiamenti che apporta nella luce, nei colori e negli odori della città. Il fotografo Jani Ylinampa ha basato uno dei suoi progetti fotografici proprio sull'avvicendarsi delle stagioni: l'intento principale era quello di mostrare al mondo che la Finlandia non è una distesa di neve e ghiaccio come tutti la immaginiamo, almeno non per tutto l'anno. Anche qui la Natura cambia l'aspetto dei paesaggi mese dopo mese.

Inverno

Un post condiviso da Jani Ylinampa (@janiylinampa) in data:

L'isola di Kotisaari è stata presa a simbolo dell'intera nazione: attraverso l'utilizzo di un drone, Jani Ylinampa ne ha catturato i cambiamenti durante l'intero anno, stagione dopo stagione.

In inverno, come è facile immaginare, il colore predominante è il bianco: l'isolotto è ricoperto di neve e ghiaccio, i particolari sono tutti al di sotto della coltre bianca, così come le acque del fiume che la circondano. Se si guarda attentamente la foto, si può ascoltare il silenzio che si alza quando nevica, i suoni attutiti ed un contagioso effetto rilassante. 

Primavera

Un post condiviso da Jani Ylinampa (@janiylinampa) in data:

L'isola ha dimensioni molto piccole e si trova lungo il fiume Kemi, a pochi chilometri da Rovaniemi, la capitale della Lapponia: il circolo polare artico dista dall'isola solo sei chilometri, ma questo non impedisce alla natura di esprimere i colori di ogni stagione. 

In primavera la neve si scioglie piano piano: l'erba torna ad essere visibile, ma tutto è ancora molto infreddolito. Gli alberi sono ancora spogli, se non per qualche nuova gemma, la temperatura dell'acqua è ostile.

Advertisement

Estate

Un post condiviso da Jani Ylinampa (@janiylinampa) in data:

In passato, l'isola era un approdo fisso per i boscaioli che lavoravano nell'area. Qui potevano appoggiare gli attrezzi, attraccare le barche ed usare i piccoli capanni. Oggi l'isolotto non ha più un ruolo centrale ed è divenuta più che altro una meta turistica, che possono usufruire anche della piccola taverna allestita al posto di un capanno. 

L'estate è il momento dell'anno in cui i colori sprigionano tutta la loro potenza: il verde ricopre l'intera isola, sulla quale spiccano le costruzione di colore rosso, il blu delle acque si confonde con quello del cielo, limpido e puro. Il fiume accoglie le gambe di chi cerca un po' di frescura e i corpi dei più temerari. 

Autunno

Un post condiviso da Jani Ylinampa (@janiylinampa) in data:

Il progetto fotografico di Jani Ylinampa mira a dimostrare che la Lapponia è un luogo esclusivo da visitare tutto l'anno e per diversi motivi, non solo d'inverno e per le aurore boreali. Qui, l'avvicendarsi delle stagioni è più visibile che mai ed ogni volta non si può fare altro che arrendersi ai ritmi della natura, su cui l'uomo si muove come su una piccola barca. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie