11 curiosità che ti faranno guardare il mondo con occhi diversi

Claudia Melucci

30 Gennaio 2018

11 curiosità che ti faranno guardare il mondo con occhi diversi
Advertisement

Probabilmente, anche l'uomo che ne sa di più di questo mondo non conosce tantissimi fatti interessanti che lo riguardano. Non arriveremo mai a conoscere ogni particolare di ciò che ci circonda, e questo dovrebbe accendere la curiosità in ognuno di noi. Là fuori c'è un mondo che non smette mai di stupire e di arricchire la nostra conoscenza con qualche dato interessante. Questi che trovate in questo articolo sono 11 fatti che vi faranno sapere qualcosa di più sul pianeta che abitate. 

Advertisement

In origine le carote erano viola e non arancioni.

In origine le carote erano viola e non arancioni.

Robert Couse-Baker/Flickr

In origine, al tempo in cui si fa risalire la comparsa della carota, si pensa che la radice edibile non fosse arancione, ma viola. L'aspetto odierno delle carote, arancioni, si ipotizza sia stato dovuto alla comparsa di una mutazione che rimosse la pigmentazione viola. 

Questa libreria è divisa a metà dal confine di due nazioni.

Questa libreria è divisa a metà dal confine di due nazioni.

Unknown/Wikimedia commons

La Haskell Free Library and Opera House è un luogo unico nel suo genere: si trova infatti a cavallo tra due stati, gli Stati Uniti e il Canada. Più precisamente, i posti a sedere del pubblico si trovano sul territorio americano, mentre il palco è situato al di là del confine canadese. La separazione è ben visibile all'interno dell'edificio, grazie ad un linea netta che corre lungo il pavimento. 

Advertisement

La famiglia con la pelle blu.

La famiglia con la pelle blu.

siamagazin.com

Una famiglia dalla pelle blu visse per molte generazioni nel Kentucky: i componenti della famiglia erano tutti affetti da una condizione medica rara, la metemoglobinemia. Questa malattia è causata da un'elevata presenza nel sangue di metaemoglobina.

A causa dell'isolamento geografico in cui la famiglia viveva, la malattia fu trasmessa per molte generazioni e scomparve quando alcuni membri lasciarono il Kentucky. 

L'enorme lingua delle giraffe.

L'enorme lingua delle giraffe.

Irina Polikanova/wikimedia commons

Sapevate che la lingua della giraffa potesse essere lunga fino a 50 cm? Non solo questi splendidi animali la usano per strappare le foglie dai rami degli alberi e per ingerire il cibo, ma la utilizzano anche nell'ambito della pulizia quotidiana: data la sua lunghezza e il suo controllo muscolare, le giraffe usano la lingua per pulirsi il naso e le orecchie. 

Il monte Erebus

Il monte Erebus

jeaneeem/Flickr

Il Monte Erebus è il più attivo vulcano di tutta l'Antartide, nonché il vulcano situato più a sud del pianeta Terra. Nel bel mezzo di ghiacciai e monti innevati è possibile vedere di frequente delle fumarole fuoriuscire dalla sua cima: si tratta di emissione gassose estremamente mortali per l'uomo. 

Advertisement

I cani della prateria si salutano con un bacio.

I cani della prateria si salutano con un bacio.

Vassil/wikimedia commons

Noi, come essere umani, condividiamo le nostre origini con le scimmie, ma immaginavate di avere un modo di fare in comune con i cani delle praterie? Anche questi graziosi animaletti sono soliti avere un contatto fisico per salutarsi: avvicinano i loro musi come per darsi un bacio, in modo da riconoscere il gruppo di appartenenza. 

L'origine dei tacchi a spillo.

L'origine dei tacchi a spillo.

kavehfarrokh.com

Molti storici si sono interrogati sull'origine delle scarpe con i tacchi. Una delle ipotesi fa risalire questo tipo di calzatura all'impero persiano. Curioso è il fatto che la indossassero gli uomini, in particolar modo soldati, i quali le consideravano comode per tenere il piede ben saldo nella staffa quando andavano a cavallo. 

Advertisement

La Grande Voragine Blu.

La Grande Voragine Blu.

U.S. Geological Survey (USGS)/Wikimedia

Ci sono molte voragini sparse su tutta la superficie terrestre, ma quella nel Belize è in assoluto la più grande. Si trova a circa 100 km dalla costa ed è stata resa famosa dall'esploratore Jacques-Yves Cousteau, che la definì uno dei posti più belli in cui fare immersione. 

Esiste un pinguino che è stato nominato brigadiere.

Esiste un pinguino che è stato nominato brigadiere.

Si tratta della mascotte della Guardia Reale norvegese: vive nello zoo di Edimburgo, in Scozia, ed è il simbolo dell'amicizia tra i due paesi.

Advertisement

Un gatto figura come co-autore di uno studio scientifico.

Un gatto figura come co-autore di uno studio scientifico.

academiaobscura.com

Jack H. Hetherington era un noto fisico americano che nel 1975 pubblicò su un giornale un suo studio: in fase di verifica, alcuni suoi colleghi gli fecero notare che all'interno dell'articolo veniva usata la prima persona plurale, quando lui figurava come unico autore. Per non riscrivere a macchina le decine di pagine, Hetherington decise di aggiungere un altro nome tra gli autori: chi? Il suo gatto, ovvero F.D.C. Willard! 

Il cranio di un bambino prima della perdita dei denti da latte.

Il cranio di un bambino prima della perdita dei denti da latte.

ShesGotSauce/imgur

Nei bambini i denti cosiddetti 'da latte' vengono rimpiazzati con quelli permanenti. Quando compare un dente permanente, questo pian piano assorbe la radice di quello temporaneo, provocando così la sua caduta. 

Advertisement