Quella volta in cui il Mont Saint-Michel tornò ad essere isola: un fenomeno che accade ogni 18 anni - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Quella volta in cui il Mont Saint-Michel…
25 cibi dall'aspetto così curioso che non vi stanchereste mai di guardarli Superluna ed eclissi del 31 gennaio: tutti i dettagli dei due eventi da non perdere

Quella volta in cui il Mont Saint-Michel tornò ad essere isola: un fenomeno che accade ogni 18 anni

24 Gennaio 2018 • di Claudia Melucci
4.377
Advertisement

Il Mont Saint-Michel è senza dubbio il luogo più visitato di tutta la Normandia: il gioco incessante delle maree e la spettacolarità del santuario dedicato a San Michele Arcangelo ne hanno fatto un punto interessante dal punto di vista paesaggistico e storico. Tuttavia, a causa dell'intervento dell'uomo, negli anni l'isolotto è stato sempre meno una vera e propria isola: il borgo, infatti, è stato sempre più collegato alla terraferma ed i detriti portati dal fiume Couesnon hanno impedito alle maree di sommergere completamente tutte le vie d'accesso. 

Il 2015 è stato l'ultimo anno, ad oggi, in cui il Mont Saint-Michel è stato un isolotto: i media internazionali e locali l'hanno definita 'la marea del secolo' e le immagini di quel giorno, il 21 Marzo, sono ancora ben impresse nella mente di chi è innamorato di questo luogo. 

Si tratta di un fenomeno che accade ogni 18 anni: prima del 2015, una marea aveva sommerso le vie d'accesso al Mont Saint-Michel nel 1997.

immagine: pixabay.com

Un'alta marea così vasta nasce da una perfetta combinazione tra la posizione del Sole, della Terra e della Luna, che in quel giorno si trovava al perigeo della sua orbita.

Advertisement

Per comprendere la dimensione dell'alta marea, basta pensare che gli esperti le hanno assegnato un coefficiente di 119 punti su una scala che arriva a 120.

immagine: OliBac/Flickr

Le acque si sono innalzate di ben 14 metri rispetto al livello registrato durante la bassa marea. 

A vedere lo straordinario spettacolo con i propri occhi sono accorsi sul posto migliaia di turisti, curiosi di veder di nuovo il fiabesco monte circondato dall'acqua.

Se vi siete persi lo spettacolo del 2015, non disperate: dovrete attendere il 2033 per una nuova marea super! 

Tags: CuriosiFranciaLuoghi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie