8 abitudini serali che non ti fanno perdere peso - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
8 abitudini serali che non ti fanno…
Il cast del leggendario film Titanic, 20 anni dopo il successo planetario 16 persone che stanno vivendo il giorno più felice della loro vita

8 abitudini serali che non ti fanno perdere peso

29 Ottobre 2017 • di Giulia Bertoni
38.136
Advertisement

Per curare la linea sappiamo che l'alimentazione e l'attività fisica sono gli elementi a cui bisogna prestare una certa attenzione, ma non sempre pensiamo che anche cambiare alcune abitudini apparentemente innocue, o che non ci sembrano direttamente correlate, potrebbe fare la differenza.

Se anche voi vi abbandonate a una o più delle abitudini che vi elenchiamo ora, sappiate che potrebbero essere alla base del fatto che non riuscite a perdere peso come vorreste!

1. Non dormire abbastanza

immagine: © pixabay

Come vi spiegavamo in questo articolo, quando il cervello è sottoposto ad una cronica privazione del sonno, distrugge una quantità di neuroni e connessioni sinaptiche.
La mancanza di un'adeguata quantità di riposo, inoltre, comporta un rallentamento del metabolismo, una maggiore tendenza al nervosismo e una scarsa voglia di fare attività fisica.

2. Mangiare in modo eccessivo a cena

immagine: © pixabay

Soprattutto chi vive in paesi in cui l'usanza è quella di mangiare la sera tardi, trasformare la cena nel pasto principale, e quindi più ricco, della giornata è decisamente un'abitudine da rivedere. Se si mangia mentre si guarda la TV, poi, avete ancora più possibilità di strafare perché ci si distrae dal cibo e si finisce spesso per mangiare di più del necessario senza neanche accorgersene.

Advertisement

3. Andare a dormire subito dopo aver consumato la cena

immagine: © pixabay

Altro grave errore: mangiare la sera tardi, magari in modo abbondante, e poi andare subito a letto. Così facendo non si dà modo alla digestione di svolgersi al meglio e si accumula più grasso. La cena dovrebbe avere luogo circa due ore prima di coricarsi.

4. Mangiare cibo fritto a cena

immagine: © pixabay

Il cibo fritto è altamente calorico e il tempo e l'attività necessari per smaltirlo prima che arrivi l'ora di andare a letto potrebbero non essere sufficienti. Consumarlo la sera, inoltre, potrebbe disturbare il vostro riposo.

5. Sostituire la cena con qualcosa ad alto contenuto di carboidrati

immagine: © pixabay

Quante volte vi capita di cenare con una tazza di latte e cereali o fette biscottate? Attenzione a questa abitudine: prima di andare a dormire non dovete mangiare alimenti ad alto contenuto di zuccheri (raffinati) perché non è quello il momento in cui il corpo ne ha bisogno.

Advertisement

6. Mangiare qualcosa di dolce (oppure snack) dopo la cena

immagine: © pexels

© pixabay  

Quella di mangiare un dolcetto o uno snack salato dopo cena può essere un'abitudine quotidiana per molti ma, come per il punto precedente, abbandonarsi a questo tipo di piaceri la sera non è raccomandabile: gli alimenti dolci andrebbero consumati in una fascia oraria che ne permette un rapido smaltimento (al mattino, prima di fare attività fisica), mentre per gli snack non salutare possiamo dire che sarebbe meglio evitarli a prescindere, se si vuole davvero perdere qualche chilo.

7. Saltare i pasti

immagine: © pixabay

Affamare se stessi non è un modo per perdere peso, bensì quello più rapido per rallentare il metabolismo e farci sentire affamati come lupi al pasto successivo, finendo poi a mangiare anche più di quanto dovremmo. La teoria del "pasti frequenti ma ridotti" funziona. Davvero.

Advertisement

8. Bere alcol

immagine: © pixabay

Le bevande alcoliche hanno un alto contenuto calorico (circa 7 calorie per grammo) e non apportano alcun elemento benefico al corpo (vitamine, minerali, ecc.), ma il vero problema è che quando le assumiamo, il nostro corpo cerca di smaltirle prima di qualsiasi altra cosa e questo crea un ambiente metabolico opposto a quello che si viene a formare subito dopo aver fatto attività fisica, ossia quello in cui l'alcol inibisce la capacità del corpo di bruciare grassi.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie