Ti svegli spesso alla stessa ora della notte? Ecco cosa vuol dire secondo la tradizione cinese

Marco Renzi image
di Marco Renzi

18 Settembre 2017

Ti svegli spesso alla stessa ora della notte? Ecco cosa vuol dire secondo la tradizione cinese
Advertisement

Per molte persone, riuscire a fare una notte di sonno sereno e indisturbato fino al mattino seguente può essere una chimera. Se il risveglio avviene sempre alla stessa ora, però, il motivo è ben più profondo di una "banale" necessità fisiologica da soddisfare.
Secondo la medicina tradizionale cinese il nostro corpo è attraversato da una rete di meridiani in cui scorre l'energia vitale: svegliarsi sempre a un certo orario durante la notte è un modo in cui il corpo ci segnala specifici problemi fisici ed emotivi... Ma non solo.

via sciencedirect.com

jbsa

jbsa

Stando a quanto spiegato dall'antico sapere cinese, ogni fascia oraria nella quale si hanno problemi a dormire è correlata a un problema specifico.
Ad esempio non riuscire ad addormentarsi prima delle 23 è di solito segno di stress e di uno stato emotivo eccessivamente preoccupato; la meditazione è la tecnica più efficace per risolvere questo problema.

Advertisement
Photo by Jordan Bauer on Unsplash

Photo by Jordan Bauer on Unsplash

Se il fenomeno dell'insonnia si verifica sempre tra le undici della sera e l'una del mattino, la causa è con ogni probabilità legata a sentimenti di insoddisfazione personale e incapacità di mettere in pratica i propri progetti/desideri. È in questa fascia oraria, infatti, che il meridiano della cistifellea, implicato nella nostra capacità di prendere decisioni, è al massimo della sua funzionalità.

Sadie Hernandez/Flickr

Sadie Hernandez/Flickr

Il meridiano più attivo tra l'una e le tre del mattino è invece quello connesso al fegato: svegliarsi in questo blocco orario è segno che ciò che ristagna in voi sono i deleteri sentimenti di rabbia e frustrazione da cui la ghiandola più grande del corpo umano è invece in grado di liberarvi se lasciata libera di agire a dovere.

pixabay

pixabay

Fra le 3 e le 5 mattino, a ricaricarsi maggiormente grazie alle ore di sonno sono le funzionalità e le gli aspetti emotivi legati ai polmoni. Essi non solo determinano un corretto funzionamento del sistema immunitario, della voce, della sudorazione e della pelle, ma hanno a che vedere con angoscia e dolore emotivo: riuscire a riposare in questo momento si rivela dunque fondamentale per ritrovare la serenità.

Se non ci riuscite, sempre secondo la tradizione cinese, potrebbe essere il segnale di un'entità superiore che cerca di comunicare con voi per guidarvi verso obiettivi più grandi e "giusti". In questi casi la preghiera e la meditazione sono strumenti ottimali per ritrovare il necessario riposo, sì, ma anche per assecondare il risveglio spirituale che potrebbe essersi messo in moto in voi.

Advertisement