Tutti conoscono "Il signore degli anelli", ma pochi sanno la storia dell'uomo che l'ha scritto

Simone Troja

05 Agosto 2017

Tutti conoscono
Advertisement

Conosciuto come il padre della letteratura fantasy, Tolkien è uno dei più prolifici autori inglesi dello scorso secolo. La sua ricca e complessa immaginazione ha prodotto storie di elfi, maghi, nani e straordinari mondi di fantasia come "Arda" o la "Terra di Mezzo". I suoi lavori hanno contribuito a formare il corpo della letteratura di poemi, racconti e di storie di finzione. Ha inoltre inventato vari linguaggi consistenti di grammatica e grafia (come l'elfico per esempio). Altri autori hanno pubblicato fantasy prima di lui, ma il successo de "Il Signore Degli Anelli" e de "Lo Hobbit" ha risollevato la letteratura del genere fantasy in tutto il mondo.

Advertisement

Hohum/Wikimedia

Lo Hobbit fu pubblicato nel 1937, seguito da Il Signore degli Anelli nel 1949. Inizialmente la seconda opera doveva essere un continuo della prima ma si è poi trasformata in qualcosa di molto più grande. Il libro divenne uno dei più venduti di sempre con 150 milioni di copie vendute. Nel 2008 Tolkien fu annoverato tra "I 50 scrittori inglesi più grandi, dal 1945" stilata dal Times, mentre nel 2009 ha scalato la quinta posizione delle "Maggiori 5 celebrità decedute".

Dal successo che i film di Peter Jackson su Il Signore degli Anelli hanno avuto è chiaro come tutto il pianeta sia enormemente affezionato allo scrittore inglese e in molti vorrebbero sapere di più sulla sua vita:è in uscita un film sulla vita dell scrittore che sarà proiettato nelle sale cinematografiche.

Anzi, per la precisione, i film sono due. 

Peltimikko/Wikimedia

Il regista finlandese Dome Karukoski, considerato uno dei più grandi talenti della sua terra, dirigerà il film sulla vita di J.R.R. Tolkien basato sugli eventi accaduti prima dello scoppio della Prima Guerra mondiale. Secondo quanto trapelato, il film sarà basato su Tolkien e il suo gruppo di amici (Robert Gilson, Geoffrey Bache Smith, and Christopher Wiseman). I quattro si facevano chiamare "The Tea Club and Bavarian Society" e coltivarono insieme l'amore e la passione per la letteratura. È proprio durante questo periodo che Tolkien raccolse le informazioni necessarie alla sua immaginazione per far nascere la realtà della Terra di Mezzo.

Advertisement

Robert Kirkup Dent | Wikimedia

L'allegra compagnia fu costretta a unirsi all'esercito per combattere la guerra, combattendo in prima linea. Storia però che ebbe un tragico esito: due di loro (Smith e Gilson) persero la vita brutalmente, evento che influenzò tremendamente Tolkien tanto da fargli dichiarare che la guerra "era scesa come l'inverno sulle sue capacità creative che stavano per sbocciare". In seguito incorporò queste esperienze nei suoi due più grandi libri (Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli), che influenzarono tutta l'Europa post bellica.

Ernest Brooks | Wikimedia

Il film in uscita non è l'unico però che parlerà della vita di Tolkien, perché altre case di produzione hanno dichiarato di averne in programma. Uno in particolare, parlerà della sua relazione con Edith Bratt, sua moglie e musa, che lo ha ispirato nello scrivere la saga di Tinuviel: un racconto d'amore che parla della storia tra un mortale di nome Beren e un'elfa, storia che Tolkien completò nel 1917.

Advertisement