325 anni fa le esecuzioni: ora la città delle streghe di Salem le ricorda con un monumento - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
325 anni fa le esecuzioni: ora la città…
8 abitudini che ti sembrano salutari ma che invece danneggiano il tuo organismo Il dilemma del porcospino, il racconto che descrive alla perfezione il problema di tutte le relazioni umane

325 anni fa le esecuzioni: ora la città delle streghe di Salem le ricorda con un monumento

9.268
Advertisement

Chiunque si sia trovato a passare per Pope Street a Salem (Massachusetts) prima del 19 luglio 2017 difficilmente avrebbe capito che quello fu il luogo in cui ebbero luogo i processi alle streghe per i quali la cittadina è tuttora nota. Solo chi ne era già informato avrebbe scorto le targhe in marmo che riportavano i nomi delle persone che lì furono impiccate, ma ora, a distanza di 325 anni, finalmente vi sorge un monumento commemorativo.

Immagine di copertina: Instagram 1 / 2

via: salem.com

Il 19 luglio 2017, la città di Salem ha inaugurato il monumento commemorativo delle persone che in questo luogo vennero accusate di stregoneria e impiccate.

Un post condiviso da Salem Maritime (@salemmaritimenps) in data:

Il monumento commemorativo.

La data scelta coincide con una di quella di uno dei processi svolti quell'estate del 1692, in cui vennero uccise cinque donne.

Lo schizzo del progetto iniziale.

Advertisement

In totale, fra il mese di giugno e quello di novembre, vennero giustiziate 20 persone, di cui 14 donne.

Un post condiviso da Jen Ratliff (@jenratliff) in data:

Una di loro non per impiccagione ma per soffocamento da schiacciamento (Giles Corey). Qui sopra vedete il volantino che pubblicizza l'evento di inaugurazione.

Il luogo esatto delle esecuzioni è stato individuato da un gruppo di storici ed esperti.

Un post condiviso da kreg (@kregermeister) in data:

La targa che ricorda i fatti del 1692.

Il giorno dell'inaugurazione la sindaca Driscoll ha ringraziato quanti hanno partecipato alla realizzazione del sito che ha definito "un monito alla giustizia fatta di scienza e di prove concrete".

Un post condiviso da tcoffrin (@tidge5) in data:

I cittadini di Salem puliscono l'area in cui sorgerà il monumento. Fra di loro (prima a sinistra) c'è la sindaca di Salem, Kimberley Driscoll.

Advertisement

Ora chiunque si rechi in visita lì, a partire dai discendenti delle vittime di quelle esecuzioni, potrà leggerne i nomi, dedicare loro un pensiero o una preghiera e riflettere sulla pericolosità dell'ignoranza.

Un post condiviso da Salem, Massachusetts (@destsalem) in data:

Tags: UsaDonneStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie