Il figlio arrogante chiede alla madre più indipendenza: lei lo accontenta chiedendogli di pagare affitto e bollette - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il figlio arrogante chiede alla madre…
Leggere ai bambini di 6 mesi: gli esperti scoprono che è molto importante per il loro sviluppo Ha il gatto più lungo del mondo e non lo sa: ecco le impressionanti misure del suo maine coon

Il figlio arrogante chiede alla madre più indipendenza: lei lo accontenta chiedendogli di pagare affitto e bollette

14 Giugno 2017 • di Claudia Melucci
63.788
Advertisement

Forse è un questione che è sempre esistita quella dell'educazione dei figli in fase adolescenziale, fatto sta che negli ultimi tempi gestire ragazzi in questa età sembra impossibile, e a rimetterci sono sempre i genitori. Non vogliamo fare di tutta l'erba un fascio, ma l'arroganza, la prepotenza e la maleducazione dei più giovani sembra stiano proprio dilagando. La storia di questa mamma è solo una tra milioni: molti genitori si sono riconosciuti nella sua esperienza ed hanno voluto condividere il post che ha pubblicato su Facebook, facendolo divenire virale. 

Tutto è iniziato quando il figlio della donna, che gestisce un canale su Youtube, l'ha insultata su Facebook affermando che, data la sua indipendenza economica, lei non ha più alcun diritto di dirgli come si deve comportare. Tutto potrebbe risultare logico, se non per il fatto che Aaron, così si chiama il ragazzino, ha soli 13 anni e in diverse occasioni si è dimostrato arrogante.

La mamma disperata, non avendo forze e strategie per educare il bambino, ha deciso di provare a scrivergli una lettera.

Caro Aaron, 
Visto che sembra che tu abbia dimenticato di avere ancora solo 13 anni, e che IO sono tua madre, suppongo tu debba ricevere una lezione sull'indipendenza. Inoltre, dato che mi hai rinfacciato il fatto che hai iniziato a guadagnare dei soldi, sarà facile per te ricomprare tutti gli oggetti che ti ho acquistato in precedenza. Se vorrai accendere la luce o accedere ad internet, dovrai prima pagare la tua parte delle spese. 

Affitto: 430 $
Elettricità: 116$
Internet: 21$
Cibo: 150$

Dovrai inoltre buttare la spazzatura il lunedì, il mercoledì e il venerdì, passare la scopa e l'aspirapolvere durante questi giorni. Dovrai pulire il bagno tutte le settimane, prepararti da mangiare e tenere in ordine la tua roba. Se non lo farai dovrai pagarmi allora 30$ per ogni giorno che dovrò sbrigare le tue faccende. Se poi deciderai di tornare ad essere il mio bambino, e non il mio inquilino, ritratteremo i termini del contratto. 

Con affetto,
Mamma

La donna ha scritto qualche giorno dopo su Facebook che il figlio aveva già cambiato atteggiamento ma che lei preferiva lasciare passare del tempo, prima di concludere che la sua lettera è servita a qualcosa. 

Chissà come andrà a finire tra Aaron e la madre, in ogni caso questa storia permette di capire qualcosa in più sulla questione genitori-figli di oggi: il mondo offre ora molte più libertà e possibilità rispetto al passato, facendo credere di essere indipendenti già in età adolescenziale. Ma gli adulti sanno che è solo un'illusione, che l'indipendenza è tale solo quando è completa e non quando riguarda alcuni aspetti della vita. È difficile farlo capire ai giovani ma speriamo che questo articolo faccia la sua piccolissima parte. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie