Fingersi morta per evitare le avances: la strategia "Estrema" della libellula - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Fingersi morta per evitare le avances:…
Perdi sempre tutto? Con questo mini-localizzatore ritrovi ogni oggetto smarrito Bambini: farsi obbedire senza urlare? Si può con queste 5 regole

Fingersi morta per evitare le avances: la strategia "Estrema" della libellula

10.113
Advertisement

Ricevere dei tentativi di approccio indesiderati può essere davvero scocciante, soprattutto quando i pretendenti diventano ossessivi ed invadenti. Non è un problema che affligge solo gli esseri umani, ma anche gli animali e nel nostro caso le femmine delle libellule.

Osservando questi animali sulle Alpi Svizzere, Rassim Khelifa ha notato improvvisamente una femmina che si lasciava cadere al suolo dove rimaneva inerme per alcuni secondi. Il motivo? La presenza di un partner indesiderato!

Fingere la morte per sfuggire ai predatori è un comportamento piuttosto diffuso tra le libellule, ma pare che le femmine di dragone alpino (Aeshna juncea) abbiano esteso questa strategia ai rapporti amorosi.

Essendo il loro apparato riproduttivo molto delicato, non possono infatti permettersi di "subire" altri accoppiamenti successivi a quello della fecondazione, così se ne stanno nascoste nella vegetazione fino alla deposizione delle uova.

Se però casualmente vengono individuate da uno spasimante e non riescono a seminarlo, la loro ultima spiaggia è la curiosa e sorprendente strategia della "finta morta": si lanciano al suolo e rimangono immobili sperando che il maschio rivolga la sua attenzione su un oggetto del desiderio più... vivo.

Forse vi starete chiedendo: funziona davvero?

Ebbene sì! Su 31 femmine osservate, 27 hanno attuato questa strategia, e in 21 casi ha funzionato. Negli altri 6 casi, si trattava probabilmente di vero amore.

Tags: AnimaliCuriosiNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie