Indossa un paio di jeans per 15 mesi: quando analizza i batteri presenti il risultato è inaspettato - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Indossa un paio di jeans per 15 mesi:…
La mania del Quilling: ecco come dei rotolini di carta si trasformano in autentiche opere d'arte In un paesino della Scozia gli abitanti sono riusciti a far rispettare i limiti di velocità... Con un phon!

Indossa un paio di jeans per 15 mesi: quando analizza i batteri presenti il risultato è inaspettato

02 Marzo 2017 • di Claudia Melucci
23.349
Advertisement

Uno studente canadese, iscritto all'Università di Alberta, ha scelto di partecipare ad un esperimento davvero fuori dal comune. Insieme al suo professore hanno studiato i tipi di batteri presenti su un paio di jeans indossati... per ben 15 mesi! Avete intuito bene, per più di un anno i jeans in questione non hanno mai avuto il piacere di entrare in lavatrice. Aspettate a fare conclusioni affrettate: al termine dello studio i risultati sono stati sorprendenti e vi faranno cambiare idea sul lavare i jeans una volta a settimana...

Josh Le è lo studente ventenne che ha indossato per 15 mesi lo stesso paio di jeans.

Come racconta lui stesso, ha acquistato i pantaloni nel Settembre del 2009 e da quel giorno li ha indossati quotidianamente. Li ha naturalmente macchiati con del cibo, con della terra, e racconta che in alcune occasioni ci ha anche dormito. Insomma, è facile ipotizzare livelli batterici stellari già solo dopo qualche settimana. 

Ma Josh non ha mai ceduto, e non ha mai messo i jeans in lavatrice nonostante la madre ci avesse provato più di qualche volta.

Curioso dei risultati ha aspettato fino a Dicembre del 2010 per conoscere i ceppi batterici presenti sui suoi pantaloni. 

Il professore che ha condotto lo studio però, non ha trovato niente di anormale: sui jeans era presente un livello di batteri simile a quello presente su un qualsiasi indumento portato per pochi giorni.

immagine: whatsonningbo.com

Nel tessuto erano presenti ovviamente i batteri della pelle, ma nessuna traccia di Escherichia Coli o qualsiasi altro batterio pericoloso. Questo vuol dire che per una persona in salute è del tutto sicuro indossare jeans per mesi senza lavarli.

Temendo un errore strumentale, lo studente ha indossato nuovamente i pantaloni per due settimane, ottenendo ancora una volta esiti totalmente nella norma.  

Durante l'esperimento non sono mancati momenti imbarazzanti come quando ha tirato fuori dalla valigia i jeans sudici: l'ambiente chiuso e non arieggiato ha scatenato un odore pestilenziale che però Josh ha risolto con il freezer. Come molti sostengono, il freddo neutralizza tutti i cattivi odori provenienti dagli indumenti, in modo particolare funziona con i jeans, facendoli apparire come appena usciti dalla lavatrice. Da allora Josh ha usato molto spesso il freezer per i suoi pantaloni. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie