Livelli alti di stress: 6 segnali per capire se devi correre ai ripari - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Livelli alti di stress: 6 segnali per…
Un ingegnere spende 18mila dollari e trasforma un van in una piccola casa da sogno La mania del Quilling: ecco come dei rotolini di carta si trasformano in autentiche opere d'arte

Livelli alti di stress: 6 segnali per capire se devi correre ai ripari

03 Marzo 2017 • di Giulia Bertoni
17.438
Advertisement

Nell'arco di una giornata sono talmente tante le cose di cui ognuno di noi deve preoccuparsi che soffrire di qualche forma di stress è una cosa del tutto comune. Ma quali sono i segnali coi quali lo stress si manifesta? Riconoscerli è importante perché ad essi si legano tanti altri problemi, di solito legati alla salute, che spesso tendiamo a sottovalutare. Ecco allora i comportamenti e le reazioni dovute a stress da cercare di limitare o, meglio, eliminare dal nostro modo di essere!

6 segni di stress da non sottovalutare:

immagine: Graphic Stock
  1. Pensare continuamente alle cose da fare. Vi sembra banale? Forse, ma spesso lo stress ci assale proprio perché non ci impegniamo a seguire la regola di base, ossia cercare di risolvere un problema alla volta. Un ottimo modo per interrompere una scia di pensieri inarrestabile è fare attività fisica ma non cercate subito la scappatoia: anche solo 5 minuti di esercizio può fare miracoli.
  2. Livelli di irritabilità alti come grattacieli. Se vi rendete conto che basta sempre meno a farvi perdere le staffe è il caso di fermarsi a riflettere: perdere il controllo di noi stessi non porta mai a conseguenze positive.
  3. Anomale oscillazioni di peso corporeo. Lo stress non solo può essere causa di inappetenza o fame esagerata, ma può anche alterare la velocità del nostro metabolismo e provocare oscillazioni di peso repentine che non fanno bene.
  4. Problemi di insonnia. Una mente caotica associata a cattivo umore non sono problemi circoscritti a una fase della giornata, ma possono influire anche su quella in cui tutto quello che bisognerebbe fare è riposare.
  5. Eccessiva caduta dei capelli o addirittura alopecia da stress. Anche se il collegamento con lo stress non è stato dimostrato scientificamente, sono numerose le statistiche che associano l'eccessiva produzione di ormoni dovuta allo stress alla perdita dei capelli. In questi casi cercare di rimuovere la fonte dello stress è fondamentale in quanto innescare il processo della caduta potrebbe poi portare a veri e propri casi di alopecia.
  6. Calo del desiderio sessuale. Il desiderio sessuale non è un istinto inalterabile, ma una pulsione influenzata dallo stato di salute di una persona: uno stile di vita caratterizzato da stress e affaticamento psicofisico possono far ridurre la libido e intaccare negativamente la sfera psicologica e i rapporti di coppia.

Se vi riconoscete in uno o più di questi profili prendetevi la briga di pensare un po' di più a voi stessi. Oppure prendetevi cinque minuti per guardare questo video (attivate i sottotitoli) e capire definitivamente cosa si rischia ad avere a che fare con lo stress senza decidersi ad affrontarlo.

Tags: UtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie