Uno dei più famosi "Maestri" del sushi ci dà alcuni consigli per evitare brutte figure - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Uno dei più famosi "Maestri" del sushi…
Una famiglia abbandona la città per trasferirsi in una casa geodesica nel circolo polare artico Mettersi nei guai: ecco 23 cani che lo hanno fatto in maniera adorabile

Uno dei più famosi "Maestri" del sushi ci dà alcuni consigli per evitare brutte figure

16 Gennaio 2017 • di Silvia Ricciardi
9.457
Advertisement

Ormai è diventato più di una moda! Andare al ristorante giapponese a gustare diversi tipi di sushi è divenuto una passione diffusa in tutto il mondo. Proprio per questo dovremmo essere consapevoli di come mangiare il sushi in modo corretto, senza commettere errori che potrebbero offendere lo chef o irritare il proprietario del locale...

Ed è proprio per questo che oggi vi proponiamo 12 semplici consigli da seguire per rispettare a pieno quello che potrebbe essere definito il galateo del sushi, proposto dal famoso chef giapponese Jiro Ono. Ecco cosa bisogna fare e non fare...

1. Si può prendere il sushi con le dita...

Non è irrispettoso afferrare il sushi con le mani, l'importante è prenderlo delicatamente ai lati perché, altrimenti, se preso dall'alto, si rischia di farlo sgretolare in mille chicchi di riso!

2. ... ma si possono anche usare le bacchette

Se preferite non sporcarvi le mani, potete optare per le bacchette. Jiro Ono dice che, chiunque assapori del sushi, dovrebbe pensare a ciò che sta mangiando come ad un "sacrario portatile" e considerare le bacchette come "pali di sostegno".

Advertisement

3. Non bisogna far cadere nulla!

A prescindere da se si decida di usare le mani o le bacchette, bisogna far attenzione a non far cadere nulla. Quindi, ancora una volta, evitate di afferrare il sushi dall'alto, ma prendetelo delicatamente da un lato.

4. Come utilizzare la salsa di soia: si può sfruttare lo zenzero...

Ammesso che lo chef non l'abbia già utilizzata per comporre il sushi, potete tranquillamente aggiungere della soia per insaporire il nigiri o altri tipi di sushi, ma non immergetelo direttamente nella ciotolina con la soia, bensì sfruttate lo zenzero come pennello e applicate la soia direttamente sul pesce.

5. ... il riso non deve entrare in contatto con la soia!

Il galateo del sushi impone che il riso non entri a contatto con la salsa di soia quindi, se prima lo facevate, ora evitate e applicatene solo sul pesce!

Advertisement

6. Se è stata usata la salsa tsume, non va utilizzata la soia.

Qui dovete fare attenzione ad un piccolo dettaglio: se lo chef ha già provveduto ad applicare sul sushi la salsa tsume, beh, allora non potete usare anche la soia, altrimenti il sapore sarà irrimediabilmente compromesso!

7. Non bisogna capovolgere il sushi!

Se il sushi si è rigirato nel piatto nel tentativo di prenderlo con le bacchette, non riponetelo in bocca così, ma rigiratelo nel verso giusto, altrimenti percepirete una sensazione strana in bocca.

Advertisement

8. Non togliere il pesce dal sushi

Il più grande insulto che si può arrecare ad uno chef giapponese è togliere il pezzetto di pesce dal sushi! Se avete ordinato qualcosa che non è di vostro gusto, fate lo sforzo ed assaggiatelo ma per carità, non rimuovete la fettina di pesce dal riso! 

9. Non tagliate a metà i sushi

Il pezzo ideale di sushi è lungo circa 6 centimenti, quindi rappresenta un boccone ideale, che non necessita riduzioni in pezzetti o tagli di alcun tipo, mi raccomando!

Advertisement

10. Gustate velocemente i sushi appena serviti

Appena il cameriere vi serve un piattino di sushi, provvedete a gustarli velocemente, così potrete assaporarne il gusto in tutta la sua freschezza.

11. L'importanza dello zenzero

Lo zenzero è utile perché ha il preciso compito di pulire il palato tra una portata e l'altra, quindi adoperatelo, ma con moderazione.

12. Ed infine... una buona tazza di tè giapponese!

Per il rinomato chef giapponese Jiro Ono non dovreste avere dubbi: se volete dissetarvi, ordinate un bel tè giapponese!

Tags: CuriosiCucina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie