Ecco a voi la strada francese che due volte al giorno... SCOMPARE. - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco a voi la strada francese che due…
Guardate bene questo particolare bruco: il suo veleno può uccidere un uomo! Comode e immerse nel verde: ecco le case perfette in cui trascorrere la vecchiaia

Ecco a voi la strada francese che due volte al giorno... SCOMPARE.

8.904
Advertisement

Può un'isola tramutarsi in penisola in determinate ore della giornata? Normalmente risponderemmo di no, ma in questo caso è effettivamente possibile. Si tratta dell'isola di Noirmoutier, vicinissima al Golfo di Burnёf sulla sponda atlantica della Francia, capace di compiere questo miracolo...

È infatti grazie al Passage du Gois che ciò è possibile: questa strada permette al golfo di collegarsi direttamente con l'isola, quindi si tratterebbe di una penisola stabile, se non fosse per l'alta marea, che a momenti alterni della giornata ricopre completamente la via, facendola scomparire sotto le proprie onde.

Fu nel 1701 che il passaggio naturale che collegava la terra ferma alla vicina isola comparve per la prima volta su una mappa.

immagine: © h1apn

Intorno al 1840 si passava regolarmente sul "sentiero" o a cavallo o in macchina.

immagine: © feel-planet
Advertisement

Ed oggi la strada è stata perfezionata: ora è di circa 4,5 km, ma anticamente era più lunga.

immagine: © drive2

A causa della marea, la strada risulta percorribile solo due volte al giorno per alcune ore...

immagine: © drive2

... per il resto della giornata si nasconde sotto le onde, a 13 piedi di profondità.

immagine: © drive2
Advertisement

Ad entrambe le estremità della strada vi sono dei pannelli speciali che avvisano se la via è percorribile o meno.

immagine: © drive2

Se però dovesse capitare di trovarsi in mezzo alla strada proprio mentre la mare si sta alzando, niente paura...

immagine: © drive2
Advertisement

... si possono raggiungere le torri disseminate lungo il percorso e mettersi in salvo, ma in quel caso addio alla macchina!

immagine: © drive2
Tags: AutoCuriosiMareFrancia
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie