Sbarco in Normandia: ancora oggi la terra mostra le ferite di una sanguinosa battaglia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Sbarco in Normandia: ancora oggi la…
Un contadino trova delle ossa gigantesche e scopre la creatura più grande mai esistita Vagabondo per scelta: ecco come fa quest'uomo a vivere senza spendere un centesimo

Sbarco in Normandia: ancora oggi la terra mostra le ferite di una sanguinosa battaglia

10.352
Advertisement

Tutti a scuola abbiamo studiato le vicende della Seconda guerra mondiale e ci ricordiamo dello sbarco in Normandia messo in atto dalle forze alleate per dirigersi verso la Germania nazista, eppure le immagini dei luoghi dove si è svolta una delle battaglie più famose della storia sono spesso trascurate. Ancora oggi però rimangono le tracce del passaggio dei Ranger d'oltreoceano che primi misero piede in terra francese, nello specifico a Pointe du Hoc.

via: abmc.gov

Prima dello sbarco, sulla scogliera di Pointe du Hoc erano accampati i tedeschi e avevano costruito una fortificazione con la quale intendevano difendersi dall'attacco americano.

immagine: abmc.gov

Per questo motivo, prima dell'attacco anfibio, gli ufficiali americani decisero di attaccare la scogliera dal mare e decimare il più possibile l'artiglieria tedesca.

Advertisement

Il piano funzionò solo in parte in quanto i bombardamenti avevano reso accidentato il terreno al punto da rendere difficile l'avanzamento verso l'entroterra.

Inoltre le difficili condizioni del mare avevano ritardato lo sbarco facendo sì che ad arrivare fosse un solo gruppo di Ranger che non era stato coperto a sufficienza dal fuoco che arrivava dall'alto.

L'operazione militare nel complesso si rivelò più complicata del previsto e i caduti furono migliaia in entrambi gli schieramenti.

immagine: Flickr
Advertisement

Oggi a Pointe du Hoc si trova il monumento alla memoria dei caduti ed è possibile percorrere passerelle che seguono il percorso dei crateri ancora ben visibili.

immagine: Flickr
immagine: Flickr
Tags: GuerraStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie