Corea del Nord e Corea del Sud: uno storico incontro potrebbe sancire la fine di una guerra interminabile - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Corea del Nord e Corea del Sud: uno…
Un'esperta di dipendenze rivela: Già a 6 mesi i neonati sono in grado di comprendere se siamo felici o meno

Corea del Nord e Corea del Sud: uno storico incontro potrebbe sancire la fine di una guerra interminabile

19 Aprile 2018 • di Giulia Bertoni
2.650
Advertisement

Potrebbe finalmente essere vicino il momento in cui le due Coree decideranno di porre fine a un conflitto, prima bellico, poi politico e ideologico, che va avanti ormai da quasi settant'anni.
Durante l'incontro che si terrà il 27 aprile fra il leader nordcoreano Kim Jong Un e il presidente sudcoreano Moon Jae-in potrebbe essere discusso un accordo di pace che si spera possa rendere possibile in futuro, fra le altre cose, la riunione di famiglie separate da un conflitto orribile avvenuto fra il 1950 e il 1953 e che fra popolazione civile e militari fece quasi tre milioni di morti.

Secondo il giornale sudcoreano Munhwa Ilbo una voce dell'intelligence sostiene che nell'incontro fra i due leader, il loro primo faccia a faccia, verrà discussa la possibilità di un trattato di pace che andrebbe ufficialmente a porre fine alla Guerra di Corea; quello firmato nel 1953, infatti, era "solo" un cessate il fuoco e non un documento definitivo.

La notizia fa ben sperare perché arriva dopo una serie di eventi importanti: la presenza della sorella di Kim Jong Un alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang (giochi ai quali, fra l'altro, la squadra femminile di hockey era composta da giocatrici del sud e del nord); il primo viaggio all'estero di Kim Jong Un dopo sette anni alla guida del paese (alla fine di marzo si è recato in Cina per una visita non ufficiale col Presidente Xi Jinping); il cambio di titolo della moglie Ri Sol Ju da "compagna" a "illustre first lady"; infine una maggiore apertura alla visita di delegazioni estere e gruppi musicali di genere K-pop, tradizionalmente vietato nel paese comunista ma molto popolare al sud.

immagine: Pixabay

I governi di tutto il mondo restano in attesa di vedere se la volontà di dialogo e i riferimenti alla denuclearizzazione della Corea del Nord manifestati dal suo leader potranno realmente portare a un periodo di distensione, ma tutti si mantengono cauti nonostante i recenti avvenimenti.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie