Da secoli questa fontana terrorizza i bambini di Berna, ma il suo significato resta un mistero - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Da secoli questa fontana terrorizza…
Quando i soldi erano carta straccia: le incredibili immagini del tracollo tedesco del 1923 Vietato rilassarsi in spiaggia: ecco dei luoghi in cui la marea assume proporzioni epiche

Da secoli questa fontana terrorizza i bambini di Berna, ma il suo significato resta un mistero

06 Agosto 2016 • di Anna Brunelli
10.648
Advertisement

Si chiama Kindlifresser ("mangiatore di bambini"), sorge nel pieno centro della città di Berna ed è una delle numerose fontane cinquecentesche della città svizzera.

Seduto sopra il capitello della colonna c'è un orco colto nell'atto di mangiare un bambino. Vicino a lui c'è un sacco, contenente altri, spaventatissimi, bambini. 

Ma che cosa simboleggia la statua, realizzata nel 1546 da Hans Gieng? Nessuno lo sa con certezza, ma ci sono varie teorie...

Una prima teoria vuole che la statua fungesse da monito per la comunità ebraica di Berna

immagine: strangesounds.org

L'orco, infatti, indossa il cappello conico degli ebrei tedeschi.

Un'altra teoria sostiene che la statua simboleggi il dio Crono che mangia i figli

immagine: David Thurbon

Nella mitologia greca il dio Crono, temendo che i figli lo privassero del suo potere, li divorò alla nascita.

Advertisement

Secondo la terza teoria, invece, l'orco rappresenta il fratello maggiore del duca di Berchtold, fondatore della città

immagine: sconosciuto

Geloso del potere del fratello minore, l'uomo sarebbe impazzito e avrebbe mangiato i bambini della città.

La teoria forse più credibile è che la statua rappresenti semplicemente un personaggio di fantasia

immagine: wikimedia commons

Una figura allegorica destinata a spaventare i bambini disobbedienti...

Non sappiamo quale sia la verità, l'unica certezza è che la statua ha terrorizzato i bambini svizzeri per 500 anni

immagine: wikimedia commons

E continuerà a farlo per i prossimi 500...

Tags: ArteCuriosiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie