La sua cagnolina muore dopo 18 anni insieme: le parole del ragazzo vi strapperanno un sorriso... e una lacrima - Curioctopus.it
x
La sua cagnolina muore dopo 18 anni…
Ecco alcuni dei tavoli più originali che l'uomo sia riuscito ad immaginare e creare Musica senza tempo: ecco a voi la canzone più antica del mondo

La sua cagnolina muore dopo 18 anni insieme: le parole del ragazzo vi strapperanno un sorriso... e una lacrima

09 Luglio 2016 • di Giulia Bertoni
25.241
Advertisement

Dopo 18 anni di vita insieme, il cuore di Andy Godoy ha subito un duro colpo quando la sua cagnolina Jessie lo ha lasciato. È stata dura scriverle una lettera di addio ma il desiderio di far sapere a tutti quanto fosse stata importante nella sua vita è stato più forte. Le sue toccanti parole: 

"Cara Jessie,

quando ti ho adottata ti ho detto: «Adesso devi vivere per sempre, okay?». Nel corso degli anni, quando provavo a immaginare la mia vita senza te, ti ripetevo ancora: «Devi vivere per sempre». Il mio corpo vuole ancora portarti a fare una passeggiata, il tuo guinzaglio è ancora appeso vicino alla porta in attesa delle parole: «Vogliamo uscire?». È piovuto molto questa settimana e io istintivamente guardavo l'orologio per vedere se era ora di farti uscire. Ogni volta che mangio dei cracker mi guardo intorno con l'intento di dartene uno.

Tu eri il cane perfetto per me. Così silenziosa, così... calma. Non facevi i bisogni in casa e non distruggevi nulla. Abbaiavi così raramente che quando lo facevi finivi per spaventare te stessa. Mi sei stata accanto durante tanti momenti, belli e brutti. Non mi hai mai giudicato, nemmeno quando pesavo 90 chili e mi allenavo guardano i video di Sweating to the Oldies. Mi consolavi scodinzolando".

via: todby.com

"Amavo il fatto di poterti lasciare avvicinare i bambini. Quando hai iniziato a invecchiare alcuni di loro, nel vicinato, hanno iniziato a chiamarti 'nonnina'. Anche quando non riuscivi più a masticare i croccantini e dovevi essere portata fuori più spesso, ti amavo lo stesso.

Ti sei affidata a me fino all'ultimo, fino a quando ti ho detto che non era vero, che non dovevi vivere per sempre... potevi andare. Ho sentito la vita abbandonare il tuo corpo e portare via un pezzo di me.

Ti voglio bene, Jessie, ci vediamo sul ponte. 1998-2016".

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie