Ecco cosa significava lavorare come infermiera nel 1800 - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco cosa significava lavorare come…
12 giganteschi monumenti storici che nascondono misteri ancora da svelare Bandiere fatte con il cibo: un progetto fotografico sorprendente e... gustoso

Ecco cosa significava lavorare come infermiera nel 1800

15.929
Advertisement

Quello dell'infermiera è un mestiere su cui difficilmente ci si ferma a riflettere quando non si è nel momento del bisogno; ma quando poi ci capita di passare anche solo una notte in ospedale per il più sciocco dei motivi, improvvisamente non solo ci accorgiamo dell'esistenza di questa figura, ma diviene per noi il primo e il più importante punto di riferimento in un luogo che ci risulta naturalmente inospitale. 

Al giorno d'oggi chi svolge questa professione è solitamente specializzato in un certo tipo di assistenza, svolge una precisa serie di mansioni ed è fortemente coadiuvato dalle innovazioni tecnologiche che, naturalmente, risultano di grande aiuto nel fornire un'assistenza il più possibile efficace e rapida. 

La vita di un'infermiera operante verso la fine dell'Ottocento, però, era caratterizzata dall'osservanza di una serie di regole che oggi apparirebbero eccessivamente rigide. All'epoca, infatti, decidere di fare l'infermiera era una scelta che avrebbe influenzato fortemente anche la sfera personale...

Vediamo insieme alcune regole essenziali che un'infermiera del 1800 era tenuta a rispettare.

Spazzare e lavare il pavimento del proprio reparto, spolverare i mobili del paziente e i davanzali delle finestre.

Mantenere stabile e mite la temperatura all'interno delle corsie attraverso l'uso di secchi di carbone caldo.

immagine: Pinterest
Advertisement

La luce era fondamentale per osservare le condizioni dei pazienti: dovevano riempire di cherosene le lampade a olio, tagliare gli stoppini e pulire le canne fumarie.

Avere sempre a portata di mano una penna per le annotazioni dettate dal medico. Il taglio del pennino era a scelta della proprietaria.

Il turno di lavoro giornaliero, compresi i turni di notte, poteva durare anche 12 ore.

Advertisement

Alle infermiere era richiesta una totale integrità dal punto di vista morale e religioso.

Fumare, bere sostanze alcoliche, frequentare luoghi di ballo, curare troppo l'aspetto fisico erano considerate caratteristiche disdicevoli.

Advertisement

Ognuna di loro poteva badare ad un numero enorme di pazienti, anche 50.

Anche se oggi la tecnologia viene loro in aiuto, infermiere e infermieri svolgono un lavoro duro e importante, che può davvero fare la differenza per un paziente... Al pari dei medici!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie