In mare da 5 giorni, lo salvano all'ultimo secondo: ecco la storia del cane "miracolato" - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In mare da 5 giorni, lo salvano all'ultimo…
Essere ingegneri e non saperlo: 24 rimedi fai-da-te che rivelano una mente geniale Tutte le spose di questa famiglia hanno indossato lo stesso vestito: eccolo dopo 120 anni

In mare da 5 giorni, lo salvano all'ultimo secondo: ecco la storia del cane "miracolato"

5.832
Advertisement

Un pastore tedesco, per pura casualità di nome Tempesta, è stato smarrito dai padroni, che lo hanno cercato incessantemente per 5 giorni. La famiglia racconta che il cane è scappato scavando una buca sotto la recinzione, forse per seguire un gabbiano che lo ha portato fino al mare di Hastings (Inghilterra meridionale). Una volta entrato in acqua, Tempesta non è più riuscito a tornare a riva.

Fortunatamente qualcuno si è accorto del cane in estrema difficoltà nell'acqua, ed ha chiamato i soccorsi, che si sono messi subito in azione per salvarlo. 

Lo hanno trovato ad un chilometro e mezzo dalla riva del mare. Era esausto, non avrebbe resistito a lungo nell'acqua.

Una volta preso il cane, lo hanno avvolto con delle coperte termiche per aumentare la temperatura corporea.

Advertisement

Il proprietario 32enne rimase sorpreso del fatto che il suo Tempesta si fosse tuffato in mare: non lo aveva mai fatto prima.

Lo smarrimento di Tempesta ha mobilitato tutto il quartiere in cui vive: tutti hanno appeso manifesti e diffuso la notizia.

Per il proprietario, che usa quotidianamente stampelle e sedia a rotelle, è stato un sollievo ritrovarlo. Tempesta fa parte della famiglia, e lo aiuta ad affrontare i piccoli ostacoli quotidiani.

Il veterinario che si è preso cura di Tempesta dopo l'incidente, ha rassicurato la famiglia sulla sua salute: si riprenderà in fretta, è un cane giovane.

Una squadra di 10 volontari è stata impiegata per ritrovare Tempesta: prima di arrivare al mare di Hastings, hanno perlustrato parchi e strade.

Prima di chiamare i soccorsi, la donna ha tentato di salvare lei stessa il cane, ma era troppo spaventato per poterlo afferrare.

Quando sono arrivati i soccorsi, Tempesta stava per affogare. La sua testa affiorava solo per pochi secondi e poi tornava sotto il pelo dell'acqua.

Sarebbe bastato solo qualche minuto in più e forse Tempesta non sarebbe più uscito da quel mare. La fortuna e la tempestività dei soccorritori lo hanno però tratto in salvo.

Tags: AnimaliCaniSalvataggi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie