Apre la toeletta nel cuore della notte per aiutare un cane randagio: quando finisce di tosarlo è senza parole - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Apre la toeletta nel cuore della notte…
3 modi in cui l'infanzia ha creato le credenze fondamentali su cui si basa la tua vita da adulto 10 curiose caratteristiche che in alcuni paesi sono considerate attraenti

Apre la toeletta nel cuore della notte per aiutare un cane randagio: quando finisce di tosarlo è senza parole

46.654
Advertisement

Una coppia si è imbattuta in un cane randagio che vagava di notte su una strada a scorrimento veloce. I due si sono fermati ed hanno avvicinato il cane: il suo aspetto era pessimo, aveva il pelo completamente arruffato e sporco. Doveva essere un cucciolo, trascurato per la maggior parte della sua esistenza. Lo hanno caricato in macchina, ma non potevano portarlo con loro: hanno quindi scritto un post su Facebook, su cui chiedevano aiuto a chiunque avesse possibilità di tenerlo fino all'indomani mattina, quando lo avrebbero portato dal veterinario. 

Tra le tante risposte al post ci fu quella di Kari Falla, proprietaria di una toeletta per cani che si è subito allarmata per l'aspetto di quel povero cane.

Molte persone pensano che la toeletta sia solo una questione estetica, invece è una priorità per la salute dell'animale: la circolazione sanguigna può essere ostacolata dal pelo eccessivamente arruffato, parti del corpo possono andare in cancrena. 

La donna ha proposto alla coppia di portare il cane alla sua toeletta, che avrebbe aperto nel cuore della notte solo per l'emergenza del caso.

Advertisement

L'odore era terrificante, il cane faceva fatica a camminare per via del pelo: ci sono volute più di 3 ore per liberarlo da tutto quel pelo.

Il cane, sebbene spaventato, è rimasto immobile per tutto il tempo.

A lavoro completato, né la coppia, né la donna potevano credere ai loro occhi..

Sotto quell'ammasso di batteri e peli morti si nascondeva un bellissimo cucciolo!

Purtroppo Lucky, così è stato chiamato, è risultato sordo e non vedente.

La mattina seguente, dopo la toeletta, Lucky è stato portato dal veterinario: qui sta facendo notevoli progressi ed è in via di recupero da una vita di randagismo.

Presto sarà pronto per cercare una famiglia perfetta per lui...

Una famiglia che sappia dare amore ad una creatura così indifesa come lui!

Tags: AnimaliCaniSalvataggi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie