Un contadino scopre senza saperlo la grotta più grande del mondo: il suo interno è magnifico - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un contadino scopre senza saperlo la…
Per il suo ultimo compleanno, i genitori decidono di regalarle la festa dei suoi sogni Un'imprenditrice produce biciclette di bambù e cambia la vita di un intero villaggio

Un contadino scopre senza saperlo la grotta più grande del mondo: il suo interno è magnifico

18.037
Advertisement

Nel 1991 un agricoltore vietnamita scopre per caso una grotta sconosciuta nel Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang, ma è troppo spaventato dai rumori che provengono dall'interno per esplorarla.

Dopo quasi 20 anni, nel 2009, un gruppo di esploratori britannici decide invece di entrarvi, trovandosi davanti un vero e proprio regno sotterraneo. L'agricoltore non aveva idea di aver scoperto la Son Doong, la grotta più grande del mondo.

Queste sono le immagini spettacolari della sua esplorazione.

via: flickr.com

Si tratta di un luogo unico al mondo. Con la propria flora, fauna, i propri laghi e perfino le proprie nuvole.

Per entrare nella grotta ci si deve calare per 80 metri con una corda.

Advertisement

All'interno di Son Doong c'è abbastanza spazio per accogliere il letto di un fiume.

Ci sono laghi dall'acqua color smeraldo e delle spiagge.

La grotta è ricca di fossili e stalattiti. Dopo la scoperta della grotta, squadre di studiosi si sono messi all'opera per sapere di più sulla storia di questa cavità.

Advertisement

Non solo la sua ampiezza ha un numero da record, ma anche quello che vi si trova all'interno: ci sono stalagmiti che misurano fino a 70 metri di altezza.

La grotta è alta 80 metri in quasi tutti i suoi passaggi, e larga altrettanto.

Advertisement

Si inoltra per 4,5 chilometri all'interno della roccia.

Si stima però che molti dei suoi canali si spingano ben oltre quella distanza. Purtroppo le forti piogge stagionali non hanno permesso agli esploratori di percorrerli.

Advertisement

Il contadino non era entrato nella grotta poiché spaventato dal forte rumore dell'acqua del fiume e dal sibilo del vento.

L'esplorazione della caverna è stata effettuata dall'associazione inglese British Cave Research.

Per esplorarla i ricercatori hanno dovuto soggiornare al suo interno per 4 giorni, dal 10 al 14 Aprile 2009.

Ci auguriamo che l'esplorazione si limiti all'ambito scientifico, e che questo gioiello geologico non diventi una meta turistica con conseguenze che possiamo immaginare...

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie