Il villaggio cinese in cui vivono le donne con i capelli più lunghi del mondo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il villaggio cinese in cui vivono le…
Ecco i 14 cuccioli più simpatici nati dall'incrocio di due razze canine Trova uno scoiattolo in un sacco e lo salva. Ecco le foto della sua incredibile storia

Il villaggio cinese in cui vivono le donne con i capelli più lunghi del mondo

10.596
Advertisement

Tra le alte vette del sud della Cina, si trova Huangluo, un villaggio noto come 'Il paese dei capelli lunghi': qui i capelli delle donne sono considerati un bene prezioso, non vengono mai tagliati e la loro cura è un rituale giornaliero. Le lunghe chiome nere, rimangono tali anche in età più avanzata: si pensa sia dovuto all'uso esclusivo di uno shampoo a base di acqua di riso fermentato, che dona lucentezza e nutrimento profondo alle capigliature. Le curiosità che ruotano attorno a questa antica tradizione sono molte, eccone alcune. 

via: Blogspot

Ad ogni circostanza corrisponde un'acconciatura. Le donne possono sciogliere i capelli soltanto davanti al marito e ai figli. In altri casi la capigliatura è raccolta.

Possono tagliare i capelli solo una volta nella vita, al 18° compleanno, ma non vengono buttati. La nonna della donna ne farà un copricapo ornamentale.

Advertisement

Il copricapo verrà donato allo sposo il giorno del matrimonio. Tutta la capigliatura gli appartiene e mai più i capelli toccheranno una forbice.

L'efficacia dello shampoo all'acqua di riso, è stata confermata da studi scientifici. Le donne di Huangluo non hanno capelli bianchi nemmeno a 80 anni.

Le chiome delle donne di questo villaggio superano normalmente i 2 metri di lunghezza.

La caduta di alcuni capelli è inevitabile. Quando vengono spazzolati anche quelli caduti vengono raccolti.

La chioma delle donne consta di tre ciocche: una è quella che cresce giornalmente, la seconda è quella tagliata al 18° compleanno, e la terza è costituita dai capelli caduti e raccolti.

Tutte e tre le parti vengono unite per formare le tradizionali acconciature.

L'acconciatura descrive anche la condizione sociale: i capelli legati a forma di vaso indicano una donna sposata, ma senza figli. Se sono coperti da un velo la donna non ha marito.

Questa può sembrare un'assurda tradizione, ma per le donne del villaggio è un vero e proprio rito: per loro, più sono lunghi i capelli, più saranno fortunate.

Tags: CinaCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie