Scoprite le antiche ed ingegnose cisterne indiane... Prima che vadano in rovina! - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Scoprite le antiche ed ingegnose cisterne…
Una donna adotta un cane malato per rendere speciali i suoi ultimi giorni di vita Uno studente si libera dei debiti trovando una soluzione (abitativa) geniale

Scoprite le antiche ed ingegnose cisterne indiane... Prima che vadano in rovina!

5.729
Advertisement

Le civiltà orientali sono da sempre grande esempio di maestria nel campo dell’architettura e dell’ingegneria. Dai luoghi di culto ai grandi monumenti, le costruzioni indiane rappresentano la secolarità e la resistenza di una cultura magica e ricchissima di storia.

Non sempre però le più grandi opere del passato vengono tutelate e protette come meriterebbero. Questo è il caso delle Stepwell, le mastodontiche cisterne “abitabili” che sorgono in varie regioni indiane e risalenti al II e IV secolo a.c.

La funzionale ingegnosità di queste strutture ha permesso alle popolazioni del passato di creare un ambiente in grado di provvedere, durante i periodi piovosi, alla raccolta e conservazione dell’acqua piovana in vista dei periodi di siccità stagionale tipica di quei territori. Non solo, la meravigliosa struttura con discesa a gradini racchiude al suo interno spazi adibiti a socialità e ristoro: gallerie e stanze che rappresentavano luoghi di culto per la comunità religiosa.

La giornalista Victoria Lautman, grazie ad i suoi viaggi di ricerca in India, ha segnalato fino ad ora 120 strutture in 7 stati, ponendo l’attenzione sul terribile destino che spetta a queste incredibili opere se non si comincerà subito a tutelarle e proteggerle con restauri e manutenzioni, salvaguardandole dall'incuria dell’uomo.

via: Archdaily
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie