Durante l'eclissi solare totale, alcuni colori intorno a noi sembreranno diversi: il motivo

Francesca Argentati image
di Francesca Argentati

08 Aprile 2024

Durante l'eclissi solare totale, alcuni colori intorno a noi sembreranno diversi: il motivo
Advertisement

Cosa si vedrà con l'eclissi totale dell'8 aprile? Gli occhi di chi la osserva scorgeranno nell'ambiente colori diversi e particolari rispetto al solito, ecco perché.

Advertisement

L'eclissi altera la percezione dei colori, perché?

Durante l'eclissi solare totale, si sperimenta un repentino passaggio dalla luce al buio, alterando il modo in cui gli occhi percepiscono i colori. Questo cambiamento, solitamente, avviene in modo graduale, passando dal giorno alla notte attraverso il tramonto e il crepuscolo. In questo caso, invece, il passaggio sarà molto rapido e darà vita a quello che viene conosciuto come effetto Purkinje. Di cosa si tratta?

Per scoprirlo, prima di osservare l'eclissi sarebbe interessante vestirsi di rosso e di verde e stare a vedere cosa succede: l'effetto Purkinje infatti renderà le tonalità verdi più accese e luminose, mentre quelle rosse sembreranno molto più scure. Normalmente, i nostri occhi hanno il tempo di abituarsi alla scomparsa della luce del sole, che si attenua lentamente con l'arrivo della sera. Nel momento in cui subentra l'oscurità, si attivano i cosiddetti bastoncelli dell'occhio, i ricettori che ci consentono di vedere quando l'illuminazione è scarsa e che riescono a captare principalmente le lunghezze d'onda blu-verdi. I coni, invece, che scorgono i colori con la luce diurna, diminuiscono la loro attività, come ha spiegato Will Snyder, direttore del James S. McDonnell Planetarium del Saint Louis Science Center, Missouri.

Advertisement

Effetto Purkinje durante l'eclissi solare

Effetto Purkinje durante l'eclissi solare

Pexels

Nel momento in cui i due recettori della retina, i coni e i bastoncelli, "si danno il cambio", sperimentiamo una visione mesopica: la nostra vista si concentra più su determinati colori che su altri, ma in modo piuttosto graduale. Con l'eclissi, invece, questo processo è decisamente accelerato: cervello e occhi non sono abituati a tale velocità e non sono pronti a farle fronte.

Il risultato? Segnali contrastanti, dove i bastoncelli non lavorano egregiamente al buio e i coni non ricevono la luce necessaria a renderli efficienti. Questa disfunzione crea quindi l'effetto Purkinje, oscurando i colori rossi ed esaltando i verdi, ma anche i blu. Vestirsi nelle tonalità tipicamente natalizie renderà ancora più evidente questo curioso effetto visivo. Durante l'eclissi solare, secondo gli esperti, si potrà quindi osservare non solo il suggestivo fenomeno celeste, ma anche i cambiamenti nella saturazione del colore nel proprio abbigliamento o in quello dell'ambiente.

Eclissi solare totale, attenzione al verde e al rosso

Eclissi solare totale, attenzione al verde e al rosso

Freepik

Il passaggio della Luna tra la Terra e il Sole può impiegare diversi minuti, oscurando l'ambiente fino a raggiungere l'eclissi totale. Cinque minuti circa prima del picco dell'eclissi, ci sarà la fase intermedia che coincide con la visione mesopica: è in questo momento, in cui non ci sarà troppa luce né troppo buio, che tutto diventa grigio e meno colorato, tranne il verde degli alberi e il blu delle fonti d'acqua, che risulteranno più vividi del solito. Il fisiologo Jan Evangelista Purkyně, più di duecento anni fa, si accorse che i fiori di colore rosso avevano una tonalità più vivace e brillante durante i giorni di sole, ma di notte sembravano scurirsi in modo deciso. Si trattava proprio dell'effetto Purkinje, che la rapidità improvvisa dell'eclissi offrirà in modo amplificato.

L'8 aprile 2024, l'eclissi solare totale che oscurerà gli USA, il Messico e il Canada, quindi, sarà davvero speciale: calerà una fitta notte in pieno in giorno, ma prima di osservare il fenomeno celeste, sarà interessante guardare chi è vestito di rosso, verde e blu. L'effetto Purkinje non è reale, ma riflette il modo in cui gli occhi e il cervello interpretano la luce: per vederlo occorre togliere gli occhiali, che andranno però scrupolosamente indossati per ammirare la meravigliosa eclissi nel cielo.

Advertisement