Forse in casa hai piante che portano sfortuna: scopri quali col Feng Shui

di Davide Bert

18 Settembre 2023

Forse in casa hai piante che portano sfortuna: scopri quali col Feng Shui
Advertisement

Per chi ci crede e ci tiene, come esistono gesti, oggetti, rituali e tradizioni che attirano la buona sorte, allo stesso modo ce ne sono altri che richiamano quella cattiva. Ad esempio, secondo il Feng Shui, il come e il cosa si dispone all’interno delle abitazioni ha la capacità di ostacolare o favorire il naturale fluire del “chi”, cioè dell’energia vitale.

Tra gli elementi più sfruttati nell’interno design ci sono le specie vegetali e i fiori. Tuttavia, al di là della loro bellezza estetica, anche queste hanno uno specifico carattere e si associano dunque a differenti “vibrazioni”. In pratica, forse in casa hai piante che portano sfortuna e non nei sei consapevole. Leggi la nostra lista e scopri se hai scelto quelle sbagliate per decorare il salotto, lo studio o la camera da letto. 

 

Da sapere prima di cominciare

Da sapere prima di cominciare

pxfuel

Senza bisogno di iniziare ad elencare quali sono le piante che portano sfortuna, al primo posto ci sono assolutamente quelle morte. Non importa di che tipo siano, se sono appassite, tenerle ancora tra le mura domestiche è quanto di peggio tu possa fare per attirare guai. Oltre a rendere l’ambiente davvero triste, secondo la cultura cinese queste richiamano pure gli spiriti maligni. 

La classifica delle 5 piante che portano sfortuna 

Ci siamo, ecco una piccola rassegna di piante che portano sfortuna, se ne hai una provvedi subito.

Advertisement

Piante che portano sfortuna, secondo il Feng Shui

Piante che portano sfortuna, secondo il Feng Shui

pxfuel

  • Cactus. Tutte le piante appuntite sono collegate alla cattiva sorte perché le spine evocano dolori e difficoltà. Però, se le collochi accanto alle finestre, diventano una sorta di guardiani e di difesa.
  • Bonsai. Si, proprio i bellissimi ed evocativi alberelli. In realtà non sono proprio “tossiche” dal punto di vista energetico, però fin quando non fioriscono, il flusso ristagna. Quindi se ti piacciono particolarmente, tienile, però posizionale all’aperto. 
  • Spina di Cristo. Come detto le punte che portano sfortuna hanno principalmente punte acuminate. Inoltre sono anche nocive per i bambini e gli animali domestici, quindi pessima scelta.

  • Ortensie. Più che alla malasorte questi esemplari sono collegati alla solitudine e alla mancanza di affetto. Tenerle in casa quindi può stimolare condizioni di malessere emotivo e solitudine.
  • Ficus Benjamin. Tante persone ne possiedono uno in casa perché è tra le piante d’appartamento più diffuse. Purtroppo è nella “black list” delle piante che portano sfortuna. Per finire è pure controindicata per chi soffre di allergie. 

Come vedi in linea generale, per scongiurare la negatività, il trucco è tenere piante e fiori all’esterno. Se però non ne hai la possibilità, allora informati sul loro Feng Shui.

Advertisement