Istruttrice di nuoto avverte i genitori di non avvolgere l'asciugamano intorno alle spalle dei bambini

Francesca Argentati image
di Francesca Argentati

31 Maggio 2023

Istruttrice di nuoto avverte i genitori di non avvolgere l'asciugamano intorno alle spalle dei bambini
Advertisement

Prendersi cura dei propri bambini è un grande impegno, che ogni genitore cerca di svolgere al meglio. Ci sono alcune situazioni che potrebbero richiedere accortezze particolari, molto spesso insospettabili: in questi casi entrano in gioco gli esperti, che con i loro preziosi consigli mettono in guardia le mamme e i papà su come comportarsi. Un'istruttrice di nuoto, per esempio, ha utilizzato i social per dare un importante avvertimento: non mettere l'asciugamano intorno alle spalle dei bambini. Vediamo perché.

via New York Post

2 1/2 weeks until the last session of the year!! You don’t want to miss out on getting your little ones in. Visit springhillisr.com to schedule ❤️

Pubblicato da Spring Hill ISR LLC - Nikki Scarnati su Martedì 9 agosto 2022

Nikki Scarnati è un'istruttrice di nuoto certificata ISR, la quale si occupa della sicurezza in acqua e dell'educazione circa la prevenzione dell'annegamento.
La donna, attraverso i suoi profili social, si è rivolta ai genitori per spiegare qual è il sistema migliore per asciugare i propri figli una volta usciti dall'acqua e, soprattutto, cosa evitare di fare. Nel momento in cui si afferra l'asciugamano per avvolgerlo loro intorno, occorre prestare attenzione a il modo in cui si procede: nonostante sia d'abitudine appoggiarlo sulle spalle del bambino per evitargli di sentire freddo, non è il sistema corretto. Anzi, potrebbe persino rivelarsi pericoloso.

"L'ho visto accadere così tante volte, e io stessa, come genitore, l'ho fatto senza nemmeno rendermi conto che non va bene" ha spiegato la Scarnati. "Se i bambini dovessero cadere in piscina in questo modo, tutti i loro arti sarebbero bloccati sotto un asciugamano bagnato."

Advertisement

L'alternativa, quindi, è quella di asciugare per prima cosa le braccia, poi chiedere al bambino di sollevarle e avvolgere l'asciugamano intorno al suo corpo, annodandolo in modo che non cada: lo stesso sistema in cui lo usiamo sui noi stessi, in pratica. "In questo modo, se finiscono in acqua, hanno ancora modo di usare i loro arti per l'autosalvataggio e sono molto più al sicuro."

Sono stati tantissimi gli utenti che hanno apprezzato la sua considerazione, ringraziandola per il prezioso suggerimento al quale non avevano mai pensato. "Posso confermare che è vero. Quando avevo due anni sono caduto nell'estremità profonda di una piscina ricreativa con il mio asciugamano intorno alle braccia e ho dovuto essere salvato" ha scritto qualcuno, mentre un altro ha evidenziato il fatto che, cadendo a terra piuttosto che in acqua, i piccoli avrebbero maggiori possibilità di ritrovare l'equilibrio.

And that’s a wrap! ⌛️ First session of 2022 is one for the books. So much hard work and dedication went into this...

Pubblicato da Spring Hill ISR LLC - Nikki Scarnati su Venerdì 13 maggio 2022

Alcuni genitori hanno però sottolineato che i propri figli, con tutta probabilità, avrebbero tentato di liberarsi dell'asciugamano se sistemato nel modo consigliato da Nikki e che avrebbero comunque sentito freddo alle braccia. "Provate a usare un asciugamano di stile diverso! Esistono accappatoi in tericloth che possono indossare dopo il bagno, o anche tia tag che li aiuta a tenerli al caldo" è stata la risposta dell'istruttrice.

Che ne pensi del suo suggerimento?

Advertisement