Si rifiuta di svegliarsi durante la notte per accudire il figlio: "mia moglie lo trova ingiusto"

Matteo Cicarelli

14 Gennaio 2023

Si rifiuta di svegliarsi durante la notte per accudire il figlio:
Advertisement

All'interno di una famiglia solitamente non ci sono dei compiti ben definiti, ognuno dovrebbe essere sempre in grado di aiutare l'altro. Soprattutto quando si parla di accudire un figlio, entrambi dovrebbero prendersi cura di lui. I bambini, specialmente quando sono piccoli, si svegliano in piena notte perché hanno fame, per qualche dolorino o per un brutto sogno. Per questo motivo i papà e le mamme dovrebbero alzarsi a turno per calmarlo e prendersi cura di lui. In modo tale, che questa situazione non gravi eccessivamente solo su uno dei due.

Il papà protagonista della vicenda, che stiamo per raccontare, però ha scelto di non alzarsi mai in piena notte per occuparsi del suo piccolo e di delegare tutto a suo moglie. Vediamo cosa è accaduto.

via Reddit

Advertisement

Pexels - Not the actual photo

Il padre in questione ha 28 anni e ha raccontato personalmente la vicenda tramite post su Reddit, chiedendo agli utenti se conoscessero una soluzione a questa situazione. Ha spiegato, che essendo un atleta professionista, ha bisogno di dormire in modo continuativo e non può compromettere il sonno per occuparsi del piccolo. Per questo motivo, ha delegato alla moglie, Katie, il compito di alzarsi e accudire il figlio durante la notte.

"Katie conosceva molto bene la situazione - spiega l'uomo - prima di provare ad avere un bambino ne abbiamo discusso. Le ho detto che non posso privarmi del sonno, soprattutto ho specificato che non mi sarei svegliato durante la notte per aiutarla con il bambino, ma avremmo potuto assumere una tata notturna, ma lei ha rifiutato questa alternativa".

Pexels - Not the actual photo

Tutto stava andando bene, però qualche mese dopo la nascita del piccolo Katie ha iniziato a essere fredda e distaccata. L'uomo non capiva cosa stesse accadendo per questo ha chiesto spiegazioni.

"Katie mi ha detto che è estremamente ingiusto, che lei si prenda cura del bambino, mentre io dormo tutta la notte. Lei si rifiuta di assumere qualcuno che si occupi di nostro figlio, perché non si fida di individui estranei al nucleo familiare, ma io non so quale altra soluzione proporre".

Molti utenti gli hanno consigliato di trovare un compromesso, come cambiare il suo programma di sonno, in modo tale da potersi svegliare prima e per stare con il suo bambino, pur dormendo sempre le stesse ore. Un'altra persona gli ha proposto di scegliere un giorno a settimana nel quale dare il cambio a sua moglie.

Tu come avresti cercato di risolvere questa situazione?

Advertisement