Le donne scontrose sono più intelligenti? Sicuramente sono leader migliori: lo conferma uno studio scientifico

Laura Ossola

12 Settembre 2022

Le donne scontrose sono più intelligenti? Sicuramente sono leader migliori: lo conferma uno studio scientifico
Advertisement

Vi è mai capitato di sentirvi dire che avete un brutto carattere? Sembra che ora possiate considerarlo un complimento piuttosto che un rimprovero: se è vero che rispondere quando si è arrabbiati può portare a dire cose cose che non si pensano e decidere quando si è tristi conduce spesso su strade sbagliate, si è soliti infatti anche affermare che non è bene fare promesse quando si è felici. Insomma, per ogni stato d'animo c'è la giusta cosa da fare. Un recente studio scientifico ha infatti dimostrato che le donne con un cattivo carattere tendono a essere più intelligenti e delle leader migliori

Ma sarà realmente così? Vediamo insieme questa scoperta più nel dettaglio. 

via Daydaynews

Advertisement

Pexels - not the actual photo

Joe Fargas, ricercatore australiano nel comportamento, ha condotto uno studio approfondito congiunto tra le università del Nuovo Galles del Sud in Australia e di Stanford negli Stati Uniti dmostrando che le donne con un cattivo carattere sono le più intelligenti. Gli scienziati hanno infatti scoperto che quando le donne diventano lunatiche prendono decisioni migliori e hanno una memoria più attenta e sveglia. Pare infatti che la negatività mentale caratteristica del cattivo umore renda le persone più consapevoli e più attente a ciò che accade intorno a loro, a ciò pensano, dicono e fanno; questo torna particolarmente utile quando devono prendere decisioni importanti o per risolvere importanti problemi personali, aziendali o sociali. 

Pexels - not the actual photo

Lo studio ha analizzato in contemporanea anche il comportamento delle persone allegre, pur dimostrando una maggiore creatività nella risoluzione dei problemi, quando sono troppo felici tendono ad essere più impulsive e a prendere decisioni negligenti e non ponderate, con possibili conseguenze anche molto negative. Felici sì, dunque, ma con cautela. Ci sono momenti della nostra esistenza infatti in cui è meglio mantenersi seri e distaccati, per esempio quando si devono prendere decisioni fondamentali. Le emozioni negative interiori ci aiuteranno infatti a cogliere meglio i dettagli e le sfumature della situazione in analisi, prendendo infine la direzione giusta

 

Advertisement

Pexels- not the actual photo

I conduttori dello studio hanno tuttavia messo in guardia anche dall'eccesso di negatività, invitando chi ha un temperamento scontroso a bilanciare con emozioni positive: non dimentichiamoci che un carico eccessivo di emozioni negative e un carattere sempre irritabile possono portare a conseguenze negative, a livello sociale e per la salute. Potrete forse accettare che nessuno voglia più avere a che fare con voi, se siete persone solitarie, ma certi fastidi fisici o psicologici si evitano sempre molto volentieri! 

Insomma, irritate e lunatiche va bene, ma solo quando serve!

Advertisement