x
Licenzia alcuni dipendenti e si mostra…
Quest'uomo sostiene che esistano delle navi extraterrestri sotto la Terra pronte a ospitare l'intera umanità

Licenzia alcuni dipendenti e si mostra in lacrime sui social: CEO criticato per questa scelta

18 Agosto 2022 • di Matteo Cicarelli
2.963
Advertisement

Essere un manager significa fare delle scelte, anche se il più delle volte spiacevoli. Un capo, molto spesso, è costretto a prendere delle decisioni che vanno contro la propria bussola morale, come per esempio essere obbligato a licenziare dei dipendenti. Nonostante si cerchi di evitare questa drastica alternativa, delle volte sembra impossibile sottrarsene. Questa, però, non è mai un'opzione che si sceglie a cuor leggero perché si gioca con il destino di un individuo. Per alcuni prendere questa decisione potrebbe essere insostenibile, come è accaduto a Braden Wallake, il CEO di HyperSocial, una società che si occupa dell'ottimizzazione dei post su Linkedin.

Questo ragazzo ha deciso di pubblicare un post sui propri social in cui ha spiegato l'accaduto. Ha tentato di procrastinare il più possibile questa decisione, ma alla fine non ha avuto altra scelta: ha dovuto licenziare alcuni dei suoi dipendenti.


Nella foto si mostra in tutta la sua vulnerabilità, con il volto rigato dalle lacrime. Prima di pubblicare la foto ci ha pensato molto, non sapeva se manifestarsi in queste condizioni. Purtroppo, a causa di una sua decisione che non ha avuto il successo sperato, ha dovuto diminuire il personale, ma non è di sicuro una scelta presa senza sentirsi inevitabilmente dispiaciuto.

"Assumo sempre persone in base a come sono. Individui con grandi qualità umane. E non riesco a pensare a un momento più triste di questo". Braden Wallake ha tentato semplicemente di scusarsi e dimostrare che dietro a decisioni difficili c'è sempre un individuo che ne risente, perché non è guidato da meri interessi economici, ma da necessità

Questo ragazzo ha scelto di mostrare apertamente il proprio stato d'animo. Alcuni utenti hanno optato per la consolazione con i loro commenti: "Guardando questo post, vedo un ragazzo che sta letteralmente facendo del suo meglio". Altri, invece, hanno manifestato meno sensibilità sostenendo che la causa dei licenziamenti fosse esclusivamente sua e si sarebbe dovuto prendere le responsabilità o ancora "Perché non diminuire il tuo stipendio per mantenere i tuoi dipendenti?". 

Cosa ne pensate: lacrime vere o di circostanza? 

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie