x
Trucca la cliente per una festa, quando…
Ritrovati resti fossili di 11 dinosauri: è incluso lo scheletro ben conservato di un esemplare di 5 metri Ricercatori esperti del paranormale sentono una voce femminile all'interno di una grotta:

Trucca la cliente per una festa, quando scopre che è una sposa chiede più di quanto concordato: "Non dovevo?"

09 Luglio 2022 • di Francesca Argentati
3.112
Advertisement

Il mestiere della truccatrice, meglio nota come make-up artist, consiste nel valorizzare il volto delle clienti per le occasioni particolari, come feste, eventi, compleanni e matrimoni. Le donne amano utilizzare ombretti, rossetti, fondotinta e mascara per apparire più belle e, quando desiderano essere impeccabili, fanno ricorso a questo tipo di professionista che meglio di chiunque altro sa renderle perfette. Ci sono situazioni che richiedono un'accuratezza e un lavoro più preciso, che può occupare maggiore tempo e attenzione al dettaglio: per esempio il trucco di una sposa deve essere poter durare l'intera giornata, farla apparire radiosa senza alcuna sbavatura e, per questo, è di norma più costoso rispetto ad altri. Una make-up artist ha raccontato agli utenti di Reddit la circostanza che si è venuta a creare proprio con una sposa, chiedendo loro se non avesse agito in modo errato.

via: Reddit

L'autrice del post ha spiegato di fare questo mestiere da nove anni e ha indicato le sue tariffe: 150 dollari per un "normale trucco per le feste", 250 per il make-up delle damigelle d'onore e 500 per quello della sposa.

"Qualche settimana fa una signora mi ha prenotata per una specifica data alle ore 10. Sono andata lì pensando di doverla truccare per una festa, così avevo concordato con lei la cifra di 150 dollari."

In realtà, però, non si trattava di una cliente comune, ma proprio di una sposa. "Quando mi sono recata all'appuntamento ho visto delle persone arrivare, presumo fossero parenti. A un certo punto mi sono resa conto che la donna che stavo truccando si stava per sposare. Stavo realizzando un make-up da matrimonio credendo fosse per una semplice festa."

La professionista a quel punto si è sentita presa in giro per come la donna avesse mentito riguardo la reale occasione, ma ha continuato a fare il suo lavoro.

"Quando abbiamo finito mi ha dato 150 dollari e le ho comunicato che in realtà ne mancavano 350. Mi ha chiesto cosa intendessi con questo e le ho risposto di aver fatto un trucco da sposa. 'Tu sei la sposa' le ho detto. 'È quello che faccio pagare per le spose.'"

La cliente le ha però risposto che si erano messe d'accordo per un semplice trucco da festa, accusando la make-up artist di volersene approfittare, dal momento che la vera natura dell'evento non avrebbe dovuto avere importanza.

"Le ho detto che non può dettare lei come decido i miei prezzi. Si è rifiutata di pagare la cifra che ho chiesto, mi ha dato della truffatrice e mi ha invitata ad andarmene. Prima che me ne andassi sua madre mi ha gettato 200 dollari in faccia e mi ha detto di non farmi più vedere."

A seguito dell'episodio, la truccatrice ha raccontato quanto accaduto ad alcuni amici, i quali si sono schierati dalla parte della sposa. "Hanno detto che a meno che non avessi usato prodotti più costosi e non avessi fatto un lavoro extra, non ero giustificata a farle pagare di più. Dal momento che aveva richiesto il semplice trucco per le feste, avrei dovuto soltanto farle pagare quello. Ho sbagliato?"

Qual è il tuo parere?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie