"I miei dipendenti avranno un bonus per pagare le bollette": l'iniziativa di un imprenditore contro i rincari - Curioctopus.it
x
"I miei dipendenti avranno un bonus…
Ragazza di 25 anni si sottopone ad un intervento per diventare sterile e condivide la sua gioia sui social 10 persone condividono le scomode verità che nessuno di noi vuole accettare

"I miei dipendenti avranno un bonus per pagare le bollette": l'iniziativa di un imprenditore contro i rincari

14 Marzo 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
24.091
Advertisement

Ci sono gesti che, nella loro semplicità, diventano esemplari e davvero importanti, migliorando la vita quotidiana di molte persone che si trovano in difficoltà oggettive a causa di problemi che non dipendono da loro. Pensate alle spese che una famiglia media deve sostenere mese dopo mese: non è sempre così facile far quadrare i conti, specie in un momento storico in cui tutto subisce aumenti senza che, purtroppo, gli stipendi vengano sempre adeguati al carovita.

Bollette, carburanti, spese alimentari: molte volte le uscite superano le entrate, creando non pochi disagi a chi deve mandare avanti una casa e mantenere una famiglia. Ne è perfettamente consapevole l'imprenditore italiano di cui stiamo per parlarvi che, per i suoi dipendenti, ha deciso di intraprendere un'iniziativa che definire lodevole sarebbe riduttivo. Di cosa si tratta? Di un bonus pensato proprio per far fronte ai rincari energetici, un aiuto economico che merita di essere raccontato e considerato come un modello.


Lui si chiama Andrea Beri ed è l'amministratore delegato della I.T.A. Spa, un'azienda metallurgica che si trova nel nord della Penisola, in provincia di Lecco. Vista l'enorme mole di rincari a cui molte famiglie devono far fronte - non solo in Italia - ha preso la sua decisione: erogare appositamente per loro un extra di 250 euro per aiutarli a coprire le spese delle bollette.

Così, ha creato quello che è stato definito il "bonus energia". Stanziando in totale 32.000 euro ricavati dall'energia autoprodotta dalla sua ditta, ha deciso che il ricavato delle vendite di quella materia non sarebbe finito nelle casse dell'impresa, ma nelle tasche dei 128 dipendenti che ne fanno parte.

"Ho deciso di venire incontro ai miei lavoratori - ha spiegato Beri - con questo bonus energia, così potranno trarre beneficio dal nostro sistema di autoproduzione energetica. Sono consapevole che 250 euro non rappresentano una soluzione definitiva - ha ammesso - ma sono comunque utili in un momento davvero delicato come quello che stiamo vivendo, caratterizzato da forti tensioni economiche e sociali. È un momento difficile per tutti, e questa iniziativa si propone di venire incontro a chi ne paga le conseguenze con i rincari".

Advertisement

Non è la prima volta che Beri si fa portatore di misure di sostegno come questa. Presso un'altra realtà aziendale italiana di cui è proprietario, infatti, ha già messo in atto iniziative simili. Insomma: in mezzo a tanta negatività e a tanti episodi che non rendono semplice la quotidianità delle persone sembra proprio che, ogni tanto, ci sia qualcuno che decide di cambiare rotta, pensando ai bisogni reali e primari di chi lavora per lui. Non ci resta che fare i complimenti a questo imprenditore!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie