Perché ci stringiamo la mano? Le curiose origini di questo gesto antichissimo - Curioctopus.it
x
Perché ci stringiamo la mano? Le curiose…
Ristrutturano casa e trovano 80.000 api e 45 kg di miele nel muro della doccia Abitare con un gatto: 17 foto ci dimostrano che è un'esperienza da fare almeno una volta nella vita

Perché ci stringiamo la mano? Le curiose origini di questo gesto antichissimo

18 Dicembre 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.027
Advertisement

Ci sono gesti che tutti, più o meno quotidianamente, facciamo e sui quali, ne siamo sicuri, in pochi si sono mai interrogati. Stiamo parlando di tutte quelle piccole-grandi abitudini automatiche, delle quali magari nemmeno ci rendiamo conto, ma che in realtà hanno radici ben lontane nel passato, e magari derivano da episodi e avvenimenti che in molti oggi non conoscono ma che continuano ad avere effetti sul presente.

Pensate ad esempio alla stretta di mano. Chi non si è mai trovato a salutare altre persone compiendo questo gesto? Sebbene non si tratti di una pratica sempre raccomandata per motivi di igiene, la stretta di mano è una vera costante dell'umanità, fin da tempi antichissimi. In un modo o nell'altro a seconda del contesto, questo rito è un codice riconosciuto (quasi) da tutti. Vi è venuta voglia di scoprirne l'origine?


immagine: Pxhere

Sebbene una datazione precisa dell'origine della stretta di mano sia impossibile da ottenere, gli storici sono concordi nel dichiarare che questo gesto esiste da migliaia di anni. Le teorie, come spesso avviene in casi simili, sono tante e diverse; alcune sfiorano più la leggenda, altre più veritiere. Di certo, una delle prove più antiche di questo rito è una stele del IX secolo a.C. che mostra il re assiro Shalmaneser III che stringe la mano a un sovrano babilonese per suggellare un'alleanza. Andando avanti nel tempo, una stele del V secolo raffigura Atena ed Era in questo atto di saluto.

immagine: Commons/Wikimedia

I significati, nel mondo antico, erano diversi, anche se oggi la stretta di mano ha una connotazione ben precisa e molto più recente: quella di saluto. In Europa e in Occidente si è diffusa dopo la caduta dell'Impero Romano, quando le tribù germaniche la praticavano in segno di fiducia nel prossimo. Proprio così: fidarsi pienamente di una persona che si incontrava era possibile grazie al fatto che, utilizzando la mano destra, non si poteva né sfoderare la spada, né mettere mano a qualsiasi altra arma si nascondesse per difesa.

"Un gesto rituale a mani aperte, senza armi, tese l'una verso l'altra, che si afferrano reciprocamente: un accordo che può essere preso in modo chiaro e senza parole" ha scritto a proposito di questo gesto lo storico Walter Burkert.

Advertisement
immagine: Commons/Wikimedia

Una cosa è certa: la famigerata stretta è diventata così comune tra gli esseri umani di moltissime parti del mondo che è stata "declinata" in moltissime varianti differenti. Che sia accompagnato da un inchino o che sia caratterizzato da uno sfioramento più che da una stretta vera e propria, questo gesto è davvero un rito che fa parte della storia umana come pochi altri. Conoscevate il suo significato e le sue origini?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie