Nel 1914 un imprenditore fondò la città "ideale" per rendere felici i suoi dipendenti e aumentare i profitti - Curioctopus.it
x
Nel 1914 un imprenditore fondò la città…
Ristrutturazioni da incubo: una raccolta dei lavori più disastrosi mai eseguiti

Nel 1914 un imprenditore fondò la città "ideale" per rendere felici i suoi dipendenti e aumentare i profitti

20 Novembre 2021 • di Marcello Becca
1.734
Advertisement

Avete mai avuto la fortuna di visitare una città costruita appositamente per i dipendenti di un’azienda? Ebbene, in Pennsylvenia potreste stupirvi. Si, perché questa piccola cittadina di nome Hershey è stata fondata nel 1903 da Milton Hershey, il fondatore della celebre Hershey Company.

Chiamata dall'aprile 2005 Hershey Foods Corporation, è comunemente chiamata Hershey's, ed è la più grande compagnia statunitense nella produzione di cioccolato. Creando una cittadina dedicata ai suoi dipendenti, Milton era convinto che l’azienda avrebbe beneficiato del buonumore collettivo. Oggi la città è cambiata rispetto ai primi anni del Novecento, tuttavia, il profumo di cioccolato nell’aria è rimasto lo stesso!

Siamo in Pennsylvenia in uno dei periodi più affascinanti degli Stati Uniti, agli albori dell’industrializzazione. Nel 1884, un uomo particolarmente brillante e con una mentalità imprenditoriale fuori dal comune decise di fondare la The Hershey Chocolate Company, divenuta nel tempo la più grande compagnia statunitense nella produzione di cioccolato. Il suo nome era Milton Hershey, un pasticcere statunitense con origini svizzere famoso per la sua generosità e bontà d’animo.

Pensate che Milton aprì il suo negozio di dolciumi a solo diciotto anni a Filadelfia nel 1876. Dopo aver messo da parte un bel gruzzoletto, il giovane pasticcere si trasferì a Denver, in Colorado dove ha lavorato insieme ad un importante produttore di caramello. Qui ebbe la fortuna di imparare l’arte del caramello, un’abilità che gli sarebbe tornata incredibilmente utile qualche anno dopo.

immagine: Bronayur/Wikimedia

Nel 1886, infatti, Milton Hershey tornò a Lancaster, in Pennsylvania, dove lanciò con successo una seconda piccola azienda: la Lancaster Caramel Company. Nonostante le cose andassero bene e gli affari non mancassero, Milton voleva di più. Milton era convinto che le sue creazioni sarebbero diventate famose in tutto il territorio americano. Così, nel 1893, il pasticcere imprenditore partecipò all’esposizione internazionale di Chicago, dove acquistò dei macchinari all’avanguardia per la produzione di cioccolato. Da questo momento, mise in pratica tutti gli anni di esperienza che aveva alle spalle ed ebbe la brillante idea di produrre delle caramelle ricoperte di cioccolato al latte.

Visto il successo della sua nuova creazione, nel 1894 Milton fondò la Hershey Chocolate Company e lanciò le prime caramelle al cioccolato Hershey, insieme al cioccolato al latte e al cacao in polvere per i dolci. Il successo fu sconvolgente.

Advertisement

Grazie agli ottimi risultati dei suoi prodotti, l’imprenditore decise di fondare una città aziendale vera e propria chiamata Hershey. In questo modo, si assicurava che i dipendenti della propria azienda avessero tutto l’occorrente per vivere felici in una città creata su misura per loro. Hershey era noto, infatti, per la sua bontà d’animo e la sua attenzione verso i propri lavoratori. Nel 1903 la città di Hershey divenne un modello aziendale senza precedenti negli Stati Uniti.

Tutto era stato studiato nel minimo dettaglio per offrire il massimo conforto agli abitanti. Le case, inoltre, erano state progettate con delle importanti innovazioni per l’epoca. Ogni appartamento era dotato di servizi moderni come l’elettricità, l’impianto idraulico e il riscaldamento centralizzato. Anche le scuole erano totalmente gratuite per i figli dei dipendenti.

Insomma, Milton aveva capito che il successo della sua azienda non era semplicemente fortuna, ma derivava in buona parte dal benessere dei suoi dipendenti. Un’attenzione particolare che ha reso famosi i cioccolatini Hershey fino ai giorni nostri.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie