Giovani e lavoro: quello che i millennials vogliono è molto lontano da quello che viene offerto loro - Curioctopus.it
x
Giovani e lavoro: quello che i millennials…
17 oggetti dal design pratico e originale che meriterebbero un premio per la genialità Parcheggiano le auto sul terreno di un contadino: lui prende il trattore e si vendica (+VIDEO)

Giovani e lavoro: quello che i millennials vogliono è molto lontano da quello che viene offerto loro

06 Novembre 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.088
Advertisement

I millennials - chiamata anche “Generazione Y” - è un termine che indica la generazione nata tra il 1981 e il 1996: rappresentano quindi nella società i giovani lavoratori, o i lavoratori con già qualche anno di esperienza alle spalle. Cosa desiderano i millennials dal loro lavoro? Ci risponde Jessie DaSilva, una coach e consulente aziendale che - in un video - ha deciso di rispondere pubblicamente ad una domanda che gli è stata posta da un giornalista: cosa desiderano i millennials nel luogo di lavoro?

La donna dice: "L'errore più grande che vedo è che le aziende presumono che i millennial vogliano vantaggi, cialde, snack, toast all'avocado gratuiti o qualsiasi altra cosa. Queste cose potrebbero sembrare interessanti su un sito web aziendale, ma non compenseranno mai un salario redditizio, buoni benefici, ferie e la capacità di imparare e crescere con un'azienda. I millennial sono attualmente tra i 30 e i 40 anni, il che significa che si tratta di lavoratori esperti probabilmente nel momento in cui sono alla ricerca di lavori di gestione stimolanti che lasciano anche tempo adeguato da trascorrere con una famiglia in crescita, amici, animali domestici. , o genitori anziani. Questi non sono candidati di livello base. Come generazione, i millennial tendono ad essere altamente qualificati".

Secondo la donna c’è una forte discrepanza tra ciò che le aziende offrono ai millennials e ciò che questa generazione realmente desidera. Si sentono spesso casi di aziende che lamentano di non trovare personale, perché accade? Probabilmente perché ciò che queste offrono non si avvicinano neanche lontanamente ai bisogni dei lavoratori. Snack, feste e caffè gratuiti non sono requisiti indispensabili: i millennials non vogliono aspettare fino alla pensione per godersi la vita. Vogliono equilibrio. Vogliono trascorrere del tempo con i loro figli. Vogliono viaggiare. Vogliono lavorare in tranquillità. Ferie, congedi parentali, possibilità di crescita, reddito stabile, del tempo libero da dedicare agli affetti: questi sono i vantaggi reali che ogni azienda dovrebbe offrire. Secondo la donna, invece, le aziende si limitano a proporre “vantaggi ingannevoli”. La donna conclude dicendo che “l'unico motivo per cui i giovani dipendenti amano l'abbigliamento casual, le feste in tutta l'azienda e tutto il resto, è perché stanno già guadagnando uno stipendio premium". Cosa ne pensi di questo punto di vista?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie