I cacatua hanno imparato ad aprire i cassonetti della spazzatura osservando gli esemplari della loro specie - Curioctopus.it
x
I cacatua hanno imparato ad aprire i…
18 genitori di una volta che si occupavano dei figli in modi che oggi farebbero rabbrividire chiunque Quando gli stilisti esagerano: 16 abiti d'alta moda così stravaganti da lasciarci senza parole

I cacatua hanno imparato ad aprire i cassonetti della spazzatura osservando gli esemplari della loro specie

25 Luglio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.007
Advertisement

I cacatua sono una famiglia di uccelli appartenenti all’ordine Psittaciformes, la stessa famiglia a cui appartengono i pappagalli. Con loro, infatti, condividono diverse caratteristiche, tra cui il famoso becco curvo. Come altri uccelli, sono particolarmente intelligenti: gli studiosi hanno notato che i cacatua, a Sydney, manifestavano la tendenza ad aprire i cassonetti della spazzatura, e hanno provato a capire il perché.

L’interesse per questo comportamento, apparentemente bizzarro ma estremamente intelligente, è emerso quando il dottor Richard Major dell'Australian Museum, ha osservato il comportamento di un uccello quando si recava al lavoro. Non si sa bene come sia iniziato il tutto. Si pensa, però, che ha avuto inizio quando gli uccelli hanno iniziato a frugare nei cassonetti già aperti. l cacatua crestati di zolfo sono una specie di pappagallo molto intelligente e famosa in Australia per il loro temperamento vivace.

Questa specie, in soli due anni, ha dimostrato di essere capace di aprire i bidoni dei rifiuti per cercare cibo: sembra che imparino a farlo gli uni dagli altri, e questo comportamento si sta espandendo in 44 periferie di Sydney. Gli ecologi australiani e tedeschi hanno quindi documentato il loro comportamento, e hanno visto che questo viene appreso grazie alle interazioni sociali. Grazie all’aiuto del pubblico e dei residenti, gli ecologi hanno raccolto diversi avvistamenti.

Advertisement

Il fenomeno, continuamente in crescita, è infatti stato avvistato da tantissime persone. Sono stati monitorati circa 486 cacatua e si è scoperto che solo il 10% degli uccelli, la maggior parte dei quali maschi, erano in grado di aprire i cassonetti. Non è, infatti, un’azione semplice: è una sequenza complessa che richiede forza fisica, infatti il resto degli esemplari osservati aspettavano che i bidoni fossero aperti per andare alla ricerca del cibo.

Ma non tutti i cacatua aprono i cassonetti allo stesso modo: questo cambia a seconda delle diverse periferie in cui si trovano. “Abbiamo scoperto che se guardassimo, per esempio, a tutti gli uccelli di Stanwell Park – anche se alcuni di loro hanno differenze individuali – e se li confrontavamo con gli uccelli di Sutherland … la differenza [nella tecnica] è maggiore che all'interno di ciascuno quei siti”. I ricercatori stanno portando avanti lo studio con la speranza di capire se questo comportamento si stia diffondendo ancora e con che portata.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie