Tutankhamon: sapevi che la sua tomba nascondeva altri 5.000 tesori oltre alla maschera d'oro? - Curioctopus.it
x
Tutankhamon: sapevi che la sua tomba…
Le fermate dell’autobus vengono trasformate in piccole oasi verdi per le api: l’iniziativa dei Paesi Bassi La gura di Vittoria: lo splendido

Tutankhamon: sapevi che la sua tomba nascondeva altri 5.000 tesori oltre alla maschera d'oro?

17 Giugno 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.268
Advertisement

Chi non ha mai sentito parlare di re Tutankhamon? Il celebre faraone egizio, vissuto all'incirca tra il 1341 e il 1323 a.C., è balzato agli onori delle cronache quando, nel 1922, fu ritrovata la sua tomba, in condizioni praticamente immacolate.

Si trattò di un evento davvero epocale, per il quale il mondo intero ritrovò interesse per l'antico Egitto. Non solo le sue vestigia funebri sono giunte fino a noi in uno stato incredibilmente buono, ma la vita del faraone stesso nasconde tutt'oggi alcuni affascinanti aloni di mistero. Probabilmente sono tutti questi elementi che lo hanno reso famosissimo, forse il più famoso di tutti i faraoni egizi. E, se doveste nominare la prima immagine relativa a Tutankhamon che vi viene in mente, siamo sicuri che rispondereste con la sua celebre maschera. La tomba del re, però, non custodiva solo quella, ma la bellezza di 5.000 altri tesori, uno più bello dell'altro, di cui abbiamo deciso di presentarvi una selezione. Pronti per un viaggio indietro nel tempo?

La scoperta della tomba si deve a Howard Carter, archeologo ed egittologo britannico, che all'interno del tumulo scoprì oggetti preziosissimi, rimasti del tutto intatti e indisturbati per quasi 3.000 anni. Abbiamo già citato la celebre maschera, che in effetti è un vero e proprio simbolo del giovanissimo faraone. Quell'oggetto però, lì dentro non era solo. Insieme a essa, nella piccola tomba, fu rinvenuto un numero impressionante di spettacolari manufatti, molti dei quali in condizioni perfette. Sono oltre 5.000, e qui vogliamo mostrarvene alcuni tra i più belli e significativi.

I sarcofagi

Dopo la splendida maschera dorata che tutti conosciamo, senza dubbio le bare di Tutankhamon sono altri reperti degni di essere ammirati. Anch'esse d'oro o intarsiate, l'una racchiusa nell'altra, hanno custodito per un'eternità non solo il corpo del re ragazzo, ma anche la sua maschera, una delle opere d'arte più grandi del mondo antico. Non possiamo che immaginare la meraviglia provata da Carter quando si trovò a tu per tu con questa scoperta!

immagine: Pixabay

Il trono

Anche in questo caso, non è stato trovato un solo oggetto. Il più spettacolare e prezioso è ovviamente dorato, ed è impreziosito da dettagli ricercati, linee scolpite e intarsi quasi perfetti. Riporta anche una scena del re e della regina, in cui lei gli tocca affettuosamente la spalla, oltre che varie rappresentazioni di elementi naturali e animali.

Advertisement
immagine: Parée/Flickr

Oggetti, gioielli e manufatti preziosi

Sebbene fossero tra le meraviglie più evidenti, maschera, trono e sarcofagi erano affiancati da una lunghissima serie di altri tesori che meritano di essere citati, protetti e ammirati. Le armi, fra tutte: ce n'erano di ogni sorta, dato che secondo la leggenda il giovane faraone era un amante della caccia. I suoi pugnali hanno fatto storia, e uno in particolare - stando a diversi studi in proposito - sarebbe stato forgiato utilizzando materiali originati da un oggetto extraterrestre, come un meteorite.

Mobili rivestiti d'oro, sedie preziose, letti ed elementi da appoggio accompagnavano il faraone, insieme a casse contenenti gioielli splendi e dal valore inestimabile, oltre che bellissimi vestiti di lino pregiato.

E ancora, profumi, unguenti, oli preziosi, vasi canopi, strumenti musicali e per scrivere, lampade, giochi, bastoni da passeggio in avorio, argento, ebano e oro. Insomma: se si pensa a un oggetto antico e prezioso, quasi certamente esso si trovava nella tomba di Tutankhamon.

Advertisement

La sepoltura di questo giovane governante egizio continua ancora oggi, a un secolo dalla sua scoperta, a destare interesse, fascino e curiosità negli esperti e non solo. Sono ancora diversi i dubbi e i misteri che avvolgono la sua figura, e di certo non saranno svelati tanto facilmente.

immagine: Pixabay

A noi non resta che ammirare tutto ciò che ci ha lasciato, rapiti ancora una volta dall'incredibile civiltà egizia, un immenso contenitore di storia che fa parte anche delle nostre origini.

Advertisement
immagine: Pixabay
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie