Un gatto domestico sacrifica la sua vita per proteggere due bambini dal morso letale di un serpente - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un gatto domestico sacrifica la sua…
16 uomini hanno tagliato la loro lunga chioma e mostrano orgogliosi la loro trasformazione Scoperta in Egitto una fabbrica di birra che ha oltre 5.000 anni: è la più antica del mondo

Un gatto domestico sacrifica la sua vita per proteggere due bambini dal morso letale di un serpente

16 Febbraio 2021 • di Irene Grazia Paladino
6.217
Advertisement

Gli eroi non sempre indossano una maschera o un mantello, non sempre si arrampicano sugli edifici o corrono ad una velocità incredibile sulle loro gambe per salvare le persone. Esistono eroi piccoli, che passano spesso inosservati, ma che possono definirsi tali perché mettono la sicurezza delle altre persone davanti alla propria. Per questo Arthur, un gatto domestico a pelo corto, è stato definito un “eroe a quattro zampe”: nel Queesland, in Australia, dopo aver combattuto con un serpente velenoso ha perso la vita per salvarla a due bambini piccoli.

Arthur stava seguendo i due bambini mentre giocavano tranquillamente nel cortile sul retro quando un velenoso e pericoloso serpente marrone orientale si è avvicinato ai bambini. Il gatto è immediatamente intervenuto, uccidendo il serpente che è però riuscito a mordere Arthur. Non si tratta di un serpente qualsiasi: quella specie è stata classificata come la seconda specie più pericolosa al mondo: è un serpente molto agile e aggressivo e un suo morso causa una paralisi progressiva che impedisce la coagulazione del sangue e che porta la vittima a perdere definitivamente i sensi pochi minuti dopo il morso.

La famiglia non si era resa conto della gravità della situazione. Solamente la mattina successiva, quando Arthur è svenuto e sembrava non riuscire a riprendere conoscenza, è stato portato d’urgenza dal veterinario. Sia a causa del soccorso poco tempestivo e sia a causa della letalità del morso, gli specialisti non hanno potuto fare nulla per salvare la vita all’eroe a quattro zampe. Arthur è sempre stato un gatto vivace: diverse sono state le volte in cui la famiglia lo aveva portato dal veterinario perché si era messo nei guai. La famiglia, distrutta dall’evento, ricorda il gatto con affetto ed è grata che il gatto abbia salvato la vita dei bambini: è stato un gesto coraggioso che dimostra quanto gli animali siano estremamente intelligenti, che sappiano fiutare il pericolo e ci fa comprendere ancora di più quanto possano essere leali con il loro animo gentile e altruista.

Avere un animale significa avere un amico fedele pronto, in molti casi, a mettere il nostro benessere davanti al suo. Come faremmo a vivere senza?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie