Si credeva estinto, ma questo coloratissimo camaleonte è ricomparso in un giardino dopo oltre 100 anni - Curioctopus.it
x
Si credeva estinto, ma questo coloratissimo…
19 scene assurde e irritanti che mettono a dura prova il nostro lato più perfezionista 10 comportamenti comuni dei nostri cani che hanno una precisa motivazione scientifica

Si credeva estinto, ma questo coloratissimo camaleonte è ricomparso in un giardino dopo oltre 100 anni

09 Novembre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
904
Advertisement

Non capita raramente di leggere notizie sconfortanti sullo stato di salute dei nostri ecosistemi. Piante, animali e interi habitat sono sempre più minacciati dalle attività umane e dai cambiamenti climatici, e spesso rischiano di scomparire per sempre. 

Proprio come si credeva fosse accaduto alla specie di camaleonte di cui stiamo per parlarvi. L'animale, che non si vedeva da oltre 100 anni, era ormai dato per scomparso. La natura, però, ci ha fortunatamente abituato a colpi di scena davvero inaspettati in questo senso, tanto che a volte specie "perdute" in realtà non lo sono affatto. Il camaleonte di Voeltzkow ne ha dato la prova, riapparendo, come se nulla fosse, nel giardino di un hotel in Madagascar.

via: Mongabay

Il simpatico e coloratissimo rettile era stato inserito nella lista degli "animali più ricercati" del Global Wildlife Conservation. Si tratta di un elenco in cui sono presenti proprio gli animali visti o scoperti molti anni fa e poi persi di vista nei loro habitat, per i quali si teme che possano essersi estinti. Così non è stato per il Voletzkow, camaleonte che è stato trovato per la prima volta nel lontano 1893 e perso di vista dal 1913.

Esteticamente, questa specie è caratterizzata da alcuni dettagli bianchi e neri, che possono diventare molto evidenti a seconda delle diverse situazioni in cui possono venire a trovarsi gli animali e dei loro cambiamenti d'umore. A queste colorazioni, poi, possono aggiungersene altre che li rendono ancora più particolari. Insomma: si tratta di animali in cui la Natura ha davvero concentrato dettagli unici e suggestivi, che non possono passare inosservati.

E per fortuna sono ancora tra noi, vista la scoperta fatta da Frank Glaw e dal suo team di ricerca del Dipartimento Vertebrati della Bavarian State Collection of Zoology, un importante istituto di ricerca tedesco. La cosa curiosa del ritrovamento è che i ricercatori non hanno scovato il camaleonte di Voletzkow in habitat "estremi", magari tra foreste e luoghi inospitali: niente di tutto questo, perché diversi esemplari di questo rettile si trovavano nel giardino di un vecchio hotel di Mahajanga, nel nord-ovest del Madagascar.

Advertisement

Sebbene la grande isola africana sia un luogo particolarmente prosperoso per la vita dei camaleonti, nessuno si sarebbe mai aspettato questo inatteso ritrovamento. Quindici femmine e tre maschi oziavano beatamente nel giardino, e non sono sfuggiti agli scienziati che li hanno dichiarati ufficialmente riapparsi. "I nostri sforzi per ritrovarli sono stati infruttuosi - ha raccontato Glaw - è stato davvero frustrante, perché pensavamo di trovarli in zone selvagge, ma la scoperta nel giardino ha cambiato tutto e ci ha portato a un finale incredibilmente felice".

Impossibile dargli torto: sapere con certezza che questo straordinario animale, per fortuna, non si è estinto, è sempre un'ottima notizia, di quelle che fanno ritrovare un po' di fiducia e speranza, in un mondo in cui siamo davvero troppo abituati alla negatività.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie