Esce per andare a pesca e cattura accidentalmente un raro squalo "albino" - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Esce per andare a pesca e cattura accidentalmente…
17 lavori eseguiti così male che meriterebbero un premio per la loro assurdità Interceptor, la barca mangia-plastica che con la sua

Esce per andare a pesca e cattura accidentalmente un raro squalo "albino"

06 Ottobre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.091
Advertisement

Lo squalo galeo (Galeorhinus galeus), conosciuto anche come canesca o cagnesca, è uno squalo che può arrivare a raggiungere i 2 m di lunghezza e che abita nei mai subtropicali a profondità fino a 550 metri. Il suo muso di forma allungata e appuntita, gli conferisce un aspetto molto riconoscibile; la sua grande bocca è disseminata di piccoli denti affilati, mentre il suo corpo presenta solitamente una colorazione grigia, con variazioni di bianco sul ventre. Jason Gillespie, un pescatore inglese che regolarmente si spinge in mare aperto con la sua barca per prendere il pesce, è riuscito a catturarne uno molto particolare vicino l'Isola di Wight. Con grandissima sorpresa di tutti, infatti, Jason ha accidentalmente pescato un piccolo squalo galeo..."albino"! 

via: Metro

The first ever albino all-white shark caught off Britain has been snared - near the Isle Of Wight. Jason Gillespie, 50,...

Pubblicato da Wild Thoughts su Domenica 4 ottobre 2020

Si tratta del primo squalo "albino" del suo genere (e della sua stazza!) ad essere stato avvistato nelle acque della Gran Bretagna. Jason Gillespie, 50 anni, ha affermato di non aver mai visto nulla del genere: "Pesco da 30 anni e non ne avevo mai visto uno così. È il tipo di pesce che ti capita di prendere una volta nella vita!". Si tratta di una specie a rischio, che non andrebbe assolutamente pescata, motivo per cui Jason lo ha immediatamente ributtato in mare, dopo averlo immortalato in un paio di scatti. La peculiarità di questo meraviglioso esemplare è il fatto di essere caratterizzato da leucismo, ovvero una particolarità genetica dovuta ad un gene, recessivo nella maggior parte dei casi, che conferisce un colore bianco al suo manto che, normalmente, si presenterebbe con un colore differente. Una caratteristica che, probabilmente, mette questi squali nelle condizioni di lottare costantemente per la propria sopravvivenza, in quanto limitati nelle loro abilità di mimetizzazione e di caccia.

Che dire...Jason ha avuto una gran fortuna!

Tags: NaturaSqualiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie