Un gruppo di scienziati scopre dei veri e propri "mostri degli abissi" nelle profonde acque dell'Antartide - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un gruppo di scienziati scopre dei veri…
Tokyo: installano dei WC pubblici in Un team di ricerca scopre per la prima volta tracce di microplastiche negli organi umani

Un gruppo di scienziati scopre dei veri e propri "mostri degli abissi" nelle profonde acque dell'Antartide

18 Settembre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.456
Advertisement

Nella profondità degli abissi nuotano creature marine che nemmeno immaginiamo. Scrittori del fantasy e dell'horror hanno provato ad immaginarle per noi, mettendo per iscritto ciò che i lettori non sarebbero stati in grado di immaginare. Pensavamo si trattasse solo di fantasia, eppure, nelle profonde acque gelide dell'Antartide, un gruppo di ricercatori ha catalogato una serie di creature marine dall'aspetto particolarmente bizzarro, che ricordano molto i "mostri" dei migliori racconti horror. A bordo della nave della Nuova Zelanda "Tangaroa", un team internazionale di biologi marini ha utilizzato una tecnologia all'avanguardia per scansionare il fondale, riuscendo a catturare immagini affascinanti di un mondo ancora inesplorato.

immagine: Youtube / TRACKS

Durante la spedizione sono state filmate moltissime scene che sono andate poi a comporre un lungo documentario - visionabile su Youtube - riguardante le incredibili scoperte di questi scienziati. Fortunatamente, il vento e le correnti durante l'estate hanno mantenuto le acque navigabili libere dai ghiacci e il team di ricercatori ha potuto così navigare con più sicurezza. 

immagine: Youtube / TRACKS

In questo viaggio, il team si è completamente immerso in un mondo "alieno" e, grazie ad un sistema di cattura dell'immagine che chiamano Aegis, fatto su misura per questo tipo di esplorazione delle profondità marine, sono stati in grado di rinvenire delle creature davvero bizzarre. Il video ad alta definizione e le fotocamere fisse agiscono come se fossero "gli occhi" del team, nonostante l'alta pressione e la scarsa illuminazione. 

Advertisement
immagine: Youtube / TRACKS

Come affermano gli scienziati emozionati: "Nessuno aveva mai testato sul campo questo tipo di sistema in condizioni così gelide prima d'ora...nessuno sa davvero cosa ci sia quaggiù!"

immagine: Youtube / TRACKS

Per i biologi marini, questo è grande passo in avanti, al pari del primo uomo sulla luna. Quando i ricercatori visionano le immagini video del fondo del mare, cercano di sforzarsi nel trovare elementi che non hanno mai visto prima. In questo caso, sono rimasti entusiasti di ciò che hanno visto, tanto da decidere di posizionare diverse reti da traino per poter "toccare con mano" alcune di queste terrificanti e affascinanti creature.

immagine: Youtube / TRACKS

E voi, non siete affascinati da questo strano e poco conosciuto mondo?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie