Le strade sono deserte, così mamma anatra entra indisturbata in una farmacia seguita dai suoi anatroccoli - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le strade sono deserte, così mamma…
Un fioraio realizza dei bouquet di carta igienica per ironizzare sulla crescente richiesta di questo prodotto Gli alpini compiono un piccolo

Le strade sono deserte, così mamma anatra entra indisturbata in una farmacia seguita dai suoi anatroccoli

26 Marzo 2020 • di Marta Mastrogiovanni
15.968
Advertisement

Mamma anatra non avrà creduto ai suoi occhi: nessun essere umano nel giro di parecchi metri. Cosa sarà successo? È l'epidemia di Coronavirus che ci sta costringendo a rimanere tutti ben chiusi in casa ― un'epidemia che ogni giorno continua a mettere in luce gli aspetti negativi del genere umano. Lo stop totale di tutte le attività, ad esclusione delle farmacie e dei supermercati (e poco altro), sta permettendo alla Natura di riappropriarsi di alcuni spazi. Non è un caso che l'aria nelle grandi città cominci a purificarsi e che gli animali inizino a fare capolino là dove credevamo impossibile vederne ancora.

La foto di un'anatra che entra in una farmacia, seguita dai suoi piccoli anatroccoli, ne è una dimostrazione lampante. È successo a Firenze, nel quartiere San Donato: nella foto, mamma anatra è in procinto di entrare alla Parafarmacia Erboristeria Herbasalus. La foto è stata pubblicata sulla pagina Facebook del Quartiere San Donato, dove si apprende che, nel momento in cui è stato offerto del cibo alla piccola famigliola, gli anatroccoli non hanno voluto mangiare. Probabilmente non erano in cerca di cibo, ma solo di compagnia.

E come si legge dal post di Facebook del quartiere: "Amiche anatre, torneremo presto a trovarvi al parco. Nel frattempo, venite voi da noi!"

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie