Lo scioglimento dei ghiacci ha fatto emergere 5 nuove isole in Russia prima d'oggi sconosciute - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Lo scioglimento dei ghiacci ha fatto…
23 scatti fortunati che sono riusciti ad immortalare dei momenti memorabili 19 esempi di street art che trasformano gli angoli più bui della città in meravigliose opere d'arte 3D

Lo scioglimento dei ghiacci ha fatto emergere 5 nuove isole in Russia prima d'oggi sconosciute

26 Ottobre 2019 • di Marta Mastrogiovanni
2.695
Advertisement

L'impatto del mutamento climatico sta avendo effetti devastanti sul nostro ecosistema, specialmente lo scioglimento dei ghiacciai che, da quanto riporta il comitato scientifico dell'Onu, è un fenomeno destinato a crescere. Cinque nuove isole, di cui in precedenza non ne sospettavamo nemmeno l'esistenza, sono state scoperte all'interno del remoto arcipelago artico di Novaya Zemlya, in Russia. Il Vice Ammiraglio Alexander Moiseyev della flotta navale russa, ha spiegato che le nuove isole si sono rivelate proprio grazie allo scioglimento dei ghiacciai che si scioglievano nella regione.

La scoperta delle isole è stata annunciata per la prima volta dal Ministero della Difesa russo ad agosto 2019 ma, in verità, la loro scoperta risale al 2016, quando la studentessa di ingegneria Marina Migunova osservò delle masse terrestri sconosciute nelle immagini satellitari, mentre lavorava su un documento di ricerca. Nella nuova spedizione, i ricercatori navali hanno esaminato la topografia delle cinque isole situate nella baia di Vize a Severny Island, e hanno ipotizzato che possano essere riemerse dalle loro coperture ghiacciate già intorno al 2014. Le dimensioni di queste isole variano da molto piccole a molto grandi ma, attualmente, i ricercatori non sono certi riguardo la durata della loro vita ― per quel che ne sappiamo, potrebbero resistere soltanto un decennio. 

Nonostante tutto però, queste terre instabili sono già state colonizzate da forme di vita vegetale e animale, come alghe e uccelli.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie